f Bagheria. Dovrà essere la Regione a dichiarare l'eventuale dissesto | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Dovrà essere
la Regione a dichiarare l’eventuale dissesto

giovedì 17 ottobre 2013, 13:07   Politica  

Letture: 1.158

comune feb 2011Sarà la Regione Siciliana ad esprimersi in merito alla dichiarazione di dissesto economico del comune di Bagheria.E’ quanto emerso dall’incontro di ieri fra il sindaco Vincenzo Lo Meo e l’assessore al bilancio Antonio Scicchitano e i vertici della Corte dei Conti.La comunicazione è arrivata oggi al Comune da parte della Sezione di Controllo della Corte dei Conti per la Regione Siciliana per accertare la situazione economica del Comune di Bagheria.
Intanto l’assessore al Bilancio e Finanze del Comune di Bagheria, Antonino Sciacchitano insieme al sindaco Vincenzo Lo Meo hanno richiesto un incontro urgente con l’assessore regionale alle Autonomie Locali e Funzione Pubblica, Patrizia Valenti, per domani alle 10. L’amministrazione comunale, informerà la cittadinanza sull’esito dell’incontro. 
Riportiamo gli articoli relativi in base ai quali il Comune rischia la dichiarazione di dissesto finanziario:
art. 243 quater comma 7 –  “La mancata presentazione del  piano  entro  il  termine  di  cui all’articolo 243-bis,  comma  5,  il  diniego  dell’approvazione  del piano, l’accertamento da parte  della  competente  Sezione  regionale della Corte dei conti di grave e  reiterato  mancato  rispetto  degli obiettivi  intermedi   fissati   dal   piano,   ovvero   il   mancato raggiungimento del riequilibrio finanziario dell’ente al termine  del periodo  di  durata  del  piano  stesso,  comportano   l’applicazione dell”articolo 6, comma 2, del decreto legislativo n. 149  del  2011, con l’assegnazione al Consiglio dell’ente, da parte del Prefetto, del termine non  superiore  a  venti  giorni  per  la  deliberazione  del dissesto.)“
L.R. 26/93 – Art. 58 – comma 1 – “Norme particolari sui controlli straordinari 1. Le disposizioni dell’articolo 109 bis dell’ordinamento ammnistrativo degli enti locali (D.L.P. 6/55), approvato con legge regionale 15 marzo 1963, n. 16 e successive modifiche ed integrazioni, sono estese a situazioni di inadempienze equiparate alla mancata deliberazione del bilancio di previsione e alla dichiarazione di dissesto degli enti locali secondo la disciplina nazionale nel settore”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.