f Bagheria. Strade al buio. Il Comune: "abbiamo affidato la gara di manutenzione" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Strade al buio. Il Comune:
“abbiamo affidato la gara di manutenzione”

giovedì 17 ottobre 2013, 08:54   Attualità  

Letture: 1.709

strada al buiodi Pino Grasso

Strade al buio in città a causa di inadempienze contrattuali che hanno portato alla rescissione del contratto di fornitura di energia elettrica e di manutenzione degli impianti con l’Ati “Società Enel Sole” e “Simei” che aveva in appalto i servizi di pubblica illuminazione dal 2007.
“Da tre mesi nella zona a ridosso dell’autostrada siamo al buio -dichiara Rosy Orvieto- abbiamo contattato il Comune e ci e stato detto che la gara d’appalto è stata esperita lo scorso 10 ottobre ma per sostituire le lampade guaste occorre attendere fino alla fine di novembre. Io pago le tasse e desidero ch ei servizi funzionino”. Ma le lamentele giungono all’amministrazione comunale da ogni parte della città e i quartieri al buio sono dovunque in via Salernitano, nei pressi della centralissima via Mattarella, via Cesare Abba, via Saffo, via Omero, via Lo Bue, via Milazzo ed anche la frazione marinara di Aspra.“E mentre in tante città, al fine di ridurre i consumi elettrici e l’inquinamento luminoso, si sperimentano diverse tecnologie per ridurre l’intensità luminosa in specifiche fasce orarie e lo spegnimento totale sempre in specifiche fasce orarie ed in specifici ambiti movimento – afferma il coordinatore del movimento “Bagheria bene comune” Salvatore Ducato – da noi il problema sembra che si voglia risolverlo spegnendo completamente l’illuminazione pubblica a scapito della sicurezza dei cittadini”. L’incongruenza è stata anche oggetto di una interrogazione da parte del capogruppo del Partito Democratico Daniele Vella. “Il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento sul cottimo fiduciario -dichiara- che a detta dell’Amministrazione avrebbe accelerato la predisposizione di una gara per l’affidamento di questo servizio e di conseguenza la risoluzione delle emergenze manifestatesi in questi mesi”.
Il rapporto contrattuale con Enel Sole è stato rescisso lo scorso 16 luglio con conseguente riconsegna degli impianti di pubblica illuminazione e semaforici da parte della ditta affidataria. Trattandosi di servizio inderogabile, l’Amministrazione comunale ha provveduto all’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli impianti di pubblica illuminazione e semaforici per un periodo di quattro mesi all’ATI Enel sole fino al prossimo mese di dicembre per la gestione integrata del servizio di illuminazione pubblica e la realizzazione degli interventi di efficienza energetica e adeguamento normativo sugli impianti comunali. “L’intervento potrà essere effettuato solo dopo le procedure per l’affidamento dei lavori di manutenzione degli impianti -aggiunge il sindaco Lo Meo- la gara è stata celebrata e l’inconveniente sarà risolto entro 30 giorni”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.