f Bagheria. Furti di energia elettrica. 2 arresti e denunciato l’elettricista | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Furti di energia elettrica. 2 arresti e denunciato l’elettricista

mercoledì 6 novembre 2013, 17:37   Cronaca  

Letture: 4.824

Marganese e GiglioContinuano i furti di energia elettrica. I carabinieri hanno arrestato due persone e denunciato un elettricista che aveva eseguito l’impianto.
Le manette sono scattate per Nicolò Marganese, 38 anni e Maria Loredana Giglio di 31 anni, entrambi residenti a Bagheria.
I due, secondo i militari, avrebbero contattato B.A. un elettricista di 38 anni, deferito in stato di libertà, affidandogli l’incarico di eseguire l’allaccio abusivo.
Nel corso di alcuni controlli, i carabinieri sostengono che Marganese e Giglio erano riusciti ad abbattere i consumi di energia elettrica, con un allaccio diretto alla rete Enel, per mezzo del quale venivano alimentati i rispettivi appartamenti, che si trovano  al secondo e al primo piano di una palazzina nel centro di Bagheria.
Il danno arrecato, dai primi accertamenti, pare si aggiri intorno agli 8.000,00 euro, non coperti da assicurazione.
Gli arrestati hanno passato la notte dell’arresto presso le proprie abitazioni, in regime di arresti domiciliari, e nella mattinata di oggi sono stati tradotti presso il Tribunale di Termine Imerese per il processo con rito direttissimo.
Dopo la convalida dell’arresto l’udienza è stata fissata per il 20 novembre.
Il comando Provinciale dei carabinieri comunica che dall’inizio dell’anno sono state arrestate, per furto di energia elettrica, nella Provincia di Palermo, 147 persone, di cui 125 uomini e 22 donne.
102 sono state denunciate per in stato di libertà, di cui 82 uomini e 20 donne.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.