f Blufi. In manette gli autori dell'omicidio della farmacista nel corso di una rapina | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Blufi. In manette gli autori dell’omicidio della farmacista nel corso di una rapina

venerdì 22 novembre 2013, 10:15   Cronaca  

Letture: 2.384

blufi omicidioI Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana hanno arrestato gli autori di una rapina ai danni della farmacia “Jacona” in corso Italia 117 a Blufi, piccolo centro del palermitano, durante la quale è stata uccisa la titolare. 
I due sono Angelo Porcello,  50 anni, pluripregiudicato nato Petralia Soprana, residente a Blufi e Gandolfo Giampapa, 18 anni, nato a Petralia Sottana residente a Polizzi Generosa. I due intorno alle 18.00 sarebbero entrati nella farmacia Jacona in corso Italia 117 di Blufi per commettere una rapina.
All’interno vi era la titolare, la dottoressa Giuseppina Jacona nata a Carini, 79 anni, che nelle fasi della rapina rimaneva ferita alla gola mortalmente, a causa di un colpo inferto dal Porcello con un coltello da cucina con una lama di 20 cm, trovato sul luogo delitto.
I Carabinieri della Stazione di Petralia Soprana intervenuti sul posto, fermavano sulla porta della farmacia il Giampapa, mentre il Porcello, che nel frattempo si era dato alla fuga veniva localizzato raggiunto dai militari delle Stazioni di Blufi e di Petralia Sottana, presso l’abitazione, dove era ristretto ai domiciliari.
A seguito della perquisizione domiciliare nell’abitazione di Porcello, distante poche decine di metri dalla farmacia, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 3.720 euro in contanti, frutto della rapina, e nascosti in un cassetto, gli indumenti intrisi di sangue indossati al momento della rapina.
Sul posto sono giunti il medico legale Roberto Guarino, ed i Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Palermo, che hanno effettuato i rilievi tecnico scientifici. L’esame autoptico, su disposizione del Sostituto Procuratore Vincenzo Cefalo si terrà nel pomeriggio di sabato presso il Policlinico di Palermo. Portati presso il Comando Compagnia di Petralia Sottana sono stati tratti in arresto.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.