f Blufi. Uccisa una farmacista dopo una rapina. Arrestate due persone | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Blufi. Uccisa una farmacista dopo una rapina. Arrestate due persone

venerdì 22 novembre 2013, 09:16   Cronaca  

Letture: 797

blufiUna farmacista di 79 anni, Giuseppina Jacona, è stata uccisa dai rapinatori a Blufi, centro di mille abitanti in provincia di Palermo. La donna ha reagito all’assalto dei malviventi, ma è stata accoltellata a morte. I due autori dell’omicidio sono stati arrestati dai carabinieri poco dopo: si tratta di un diciottenne, Gandolfo Giampapa di Polizzi Generosa, e di un cinquantenne, Angelo Porcello, di Blufi, pregiudicato per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale agli arresti domiciliari.
Stando a quanto raccontato dal rapinatore più giovane ai carabinieri, Giampapa sarebbe andato a trovare Porcello a casa dove era detenuto agli arresti domiciliari e quest’ultimo lo avrebbe invitato a seguirlo in farmacia. Una volta raggiunto il negozio, mentre Giampapa, che è fidanzato con la nipote di Porcello, faceva da vedetta, l’uomo è entrato e con il coltello in mano ha minacciato la Jacona chiedendole i soldi.
La farmacista gli avrebbe porto cento euro ma l’uomo non si sarebbe accontentato, chiedendone altri. A questo punto la farmacista avrebbe iniziato a urlare e Porcello l’avrebbe colpita alla gola, con una sola coltellata risultata poi fatale. I passanti che hanno assistito alla rapina hanno fermato una pattuglia dei carabinieri di Petralia Soprana che  si trovava nei pressi della farmacia per un servizio di controllo, e i militari hanno bloccato il rapinatore più giovane. Angelo Porcello è riuscito a scappare dal retro e andare a casa dove si è fatto trovare in pigiama e pantofole.
Il paesino madonita di Blufi non è nuovo agli episodi di violenza. Tre anni fa due banditi tentarono di rapinare alcuni vecchietti che si trovano ospiti in una casa di riposo, ma furono arrestati anch’essi dai carabinieri. (repubblicapalermo.it)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.