f Termini Imerese. Arresti domiciliari per un artigiano per furto di energia elettrica | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Termini Imerese. Arresti domiciliari per un artigiano per furto di energia elettrica

giovedì 21 novembre 2013, 13:02   Cronaca  

Letture: 1.641

Morreale RosarioI carabinieri hanno arrestato per il reato di furto aggravato di energia elettrica, Rosario Morreale, 48 anni, artigiano.
I militari all’interno dell’autolavaggio di proprietà e gestita dall’uomo, in via Barratina, unitamente a personale tecnico dell’Enel che compiva le verifiche di competenza, hanno scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica. In particolare è stato constatato che il contatore dell’utenza intestata al trasgressore, sebbene presente e collocato all’interno di una nicchia sulla pubblica via, non era in funzione poiché la fornitura di energia elettrica risultava cessata a far data dal dicembre del 2011 e che l’allaccio abusivo e fraudolento alla rete ENEL era stato realizzato mediante l’utilizzo di quattro fili che collegavano direttamente la rete pubblica all’impianto elettrico al citato autolavaggio, alimentandolo senza che l’energia prelevata potesse essere quantificata dal contatore e pertanto contabilizzata.
Morreale  attraverso questo stratagemma non pagava l’energia elettrica utilizzata per la conduzione della sua attività dal dicembre del 2011, a discapito della società fornitrice.
L’arrestato, esperite le formalità di rito, è stato tradotto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio con rito direttissimo, svoltosi nel corso nella giornata di ieri e durante il quale il Giudice, oltre a convalidare l’arresto, lo ha condannato alla pena di 8 mesi di reclusione, pena sospesa ed al pagamento di una multa di 300 euro, rimesso in libertà, che dovrà sommarsi all’ammontare in termini economici dell’energia sottratta illecitamente dal dicembre del 2011 alla data dell’accertamento alla società ENEL.
Di seguito si forniscono i dati relativi agli arresti e le denunce, eseguite dai Carabinieri dall’inizio dell’anno fino alla data odierna, relativi ai furti di energia elettrica e truffa:
– nr. 157 persone tratte in arresto, di cui 131 uomini e 26 donne;
– nr. 102 persone denunciate in stato di libertà di cui 82 uomini e 20 donne;
DATI STATISTICI ATTIVITA’ COMMERCIALI:
– nr. 47 persone tratte in arresto;
– nr.  persone denunciate in stato di libertà

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.