f Bagheria. Legambiente adotta Villa Valguarnera in occasione di “Salvalarte” | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Legambiente adotta Villa Valguarnera
in occasione di “Salvalarte”

sabato 7 dicembre 2013, 13:20   Attualità  

Letture: 1.059

villa valguarneraIl circolo di Legambiente “Bagheria e Dintorni” adotterà simbolicamente Villa Valguarnera, in  occasione della campagna nazionale Salvalarte. Valorizzazione, sensibilizzazione, tutela e salvaguardia dei Beni Culturali e Ambientali, questa la mission di una iniziativa che instancabile si ripete di anno in anno, che si è radicata nel territorio e instancabile continua a cercare la Sicilia sconosciuta e nascosta per farla apprezzare e conoscere.
Salvalarte favorisce la valorizzazione artistica della città e il nostro circolo ha scelto una location di prestigio quale Villa Valguarnera, meraviglia monumentale che cela dietro anche una storia di degrado e una lunga battaglia giudiziaria che vede protagonisti i proprietari della struttura, i principi Alliata.
Un gruppo di volontari di Legambiente Bagheria
, giorno 8 dicembre, dalle 10,00 alle 13,00, accompagnerà i visitatori lungo i viali di questa magnifica villa edificata nel 1706 da Tomaso Maria Napoli, decantata da artisti e poeti, rievocandone i pregi storici e architettonici, ma allo stesso tempo denunciando l’abbandono delle istituzioni preposte alla valorizzazione di siti di inestimabile bellezza. Un viaggio attraverso la natura e l’arte, affidato ad esperti del settore, in una delle ville più prestigiose di Bagheria.

Ingresso libero da via Gramsci

 

Il percorso delle visite sarà diviso in due sezioni:

La prima parte della visita (10:00 – 11:30), sarà aperta ad un più ampio pubblico: avrà inizio dal cancello dietro piazza Vittime della Mafia (via Gramsci), con partenza dal viale monumentale d’accesso con i suoi manufatti artistici e le sue pertinenze e insisterà sul parco, compreso giardino, mediante visita guidata;

la seconda parte (11:30 – 13:00) comprendente il percorso panoramico e architettonico della montagnola, detto anche “percorso di purificazione”, per la difficoltà d’accesso e impervia salita, sarà consentita solo ai tesserati di Legambiente per la garantita copertura assicurativa.

Sarà quindi possibile, per coloro i quali desiderino effettuare il percorso completo, iscriversi a Legambiente presso via Gen. Ameglio n°5 (p.zza Sepolcro) a Bagheria.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.