f Casteldaccia. I parenti degli "scomparsi" siciliani, fra loro i Colletta, chiedono aiuto | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. I parenti degli “scomparsi” siciliani, fra loro i Colletta, chiedono aiuto

giovedì 5 dicembre 2013, 12:27   Attualità  

Letture: 1.943

scomparsi familiaridi Martino Grasso

Il loro è un grido disperato affinchè le istituzioni siano al loro fianco per sapere dove sono finiti i loro cari. Sono i parenti di alcune persone scomparse nel corso degli ultimi anni. Questa mattina un gruppo di loro sono stati a Casteldaccia, davanti al Comune.
Fra loro Carmela La Spisa e Maria Grazia Colletta, mamma e sorella di Salvatore Colletta, scomparso con Mariano Farina da Casteldaccia il 31 marzo del 1993, Rossella Accardo, mamma di Stefano, scomparso il 3 agosto del 2007 con il padre ad Isola delle Femmine e Laura Zarcone, mamma di Marcello Volpe, scomparso il 12 luglio del 2011 a 20 anni, da Palermo.
La data di oggi era simbolica, visto che Salvatore Colletta oggi compie 37 anni.
Tutti loro non hanno smesso di cercare i loro cari e chiedono aiuto.
colletta maria graziaStanno raccogliendo delle firme affinchè si crei un nucleo investigativo speciale regionale per le persone scomparse.
“Noi familiari degli “scomparsi” -dicono- vi chiediamo di attivare tutto ciò che è nel Vostro potere istituzionale per potere. termine a un dramma, a un’insicurezza che non è solo dei familiari stessi, ma di tuta la cittadinanza”.
Il Nucleo, secondo i familiari, dovrebbe essere dotato anche di reale autonomia che consenta allo stesso di non essere soggetto ad indebite pressioni che possano arrivare dall’esterno.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.