Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

100 euro a 50 euro: la nuova provocazione del bagherese Gaspare Richichi

domenica 26 gennaio 2014, 11:27   Attualità  

Letture: 2.564

RichichiCento euro a cinquanta euro. E’ l’ultima provocazione del bagherese Gaspare Richichi, 28 anni, diventato famoso per avere piantato un chiodo in un aereo prima che decollasse.

Alla mostra mercato inauguratasi a Palermo alcune settimane fa a Palazzo Barlotta, Mr. Rochichi (come ama farsi chiamare) ha messo in vendita una banconota da 100 euro al prezzo di 50 euro. La banconota, firmata sul retro e all’interno di una struttura di vetro simile ad un lingotto, è stata venduta qualche minuto dopo l’apertura della mostra. Mr. Richichi ha dichiarato: “Sono disposto a vendere una quantità illimitata di banconote da 100 euro fino a quando questo Paese non uscirà dalla crisi economica”.

Pare, inoltre, che un noto collezionista, funzionario di banca si sia rifiutato di acquistare la banconota quando l’artista gli aveva manifestato che sarebbe stato felice di vendergliela, perchè a suo dire l’operazione sarebbe stata incompatibile con la sua posizione.

Ma l’immissione di liquidità nel sistema, che l’artista intende realizzare, non è circoscritta solo al mondo dell’arte infatti Mr. Richichi ha comunicato che presto sarà disponibile un sito web in cui tutti i cittadini potranno ordinare le banconote. E’ ancora mistero su chi stia finanziando l’artista.

Dopo l’evento, Mr. Richichi ha annunciato anche la data del lancio delle 2800 monete euro a Bagheria, il lancio sarà infatti realizzato il prossimo 22 febbraio. Il luogo è ancora incerto ma pare che la Galleria Pittalà di Bagheria stia trattando con l’amministrazione comunale per la concessione delle autorizzazioni all’artista.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.