f Bagheria. Si è costituita l’associazione genitori. Sarà presentata martedì 14 gennaio | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Si è costituita l’associazione genitori. Sarà presentata martedì 14 gennaio

venerdì 10 gennaio 2014, 14:28   Attualità  

Letture: 984

genitori alunniSi è costituita a Bagheria una sede dell’A.Ge Associazione dei Genitori  che in un rapporto di collaborazione con le istituzioni scolastiche vuole rappresentare un punto di  riferimento per il mondo genitoriale bagherese soprattutto per quei genitori  disponibili, convinti che insieme si può fare molto.

La nuova associazione ha diffuso un comunicato stampa in cui si sottolinea che “in un momento di grande difficoltà e di sofferenza del sistema scolastico locale, così come testimoniato e denunciato dai dirigenti scolastici degli Istituti bagheresi , più pressante si manifesta la volontà e la necessita di fare rete, di stare insieme per provare a trovare soluzioni possibili ai tanti piccoli e grandi problemi che riguardano il rapporto figli-genitori nell’interazione con il mondo della scuola.
L’A.Ge. – Associazione Italiana Genitori è, dal 1968, la federazione di circa duecento associazioni locali di genitori, rappresentative di tutte le regioni italiane.Le associazioni A.Ge. raccolgono gruppi di genitori che, ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, delle Dichiarazioni dei Diritti dell’Uomo e del Fanciullo e dell’etica cristiana, intendono partecipare alla vita sociale per fare della famiglia un soggetto politico. L’AGe opera prevalentemente nella formazione dei genitori, negli organismi di partecipazione scolastica, nelle politiche della famiglia, dei media.
La presentazione avverrà in occasione del primo dei tre incontri previsti dal Progetto “Alimentazione e Salute” che si svolgerà presso i locali della  scuola “G.Bagnera” martedì 14 Gennaio 2014 alle ore 8.30.
L’incontro sarà moderato dalla Dirigente Sclastica  I° Circolo “G.Bagnera”, Dott.ssa Rosalba Bono.Relazioneranno il Dott. Vincenzo Giordano – Funzionario dell’assessorato Regionale Delle Risorse agricole e Alimentari e il  Dott. Ignazio Tuzzolino – Funzionario della SOAT di Misilmeri Porteranno i saluti:  l’Ing. Santo Cipolla – Rappresentante dei Genitori nel Consiglio del I° Circolo G.Bagnera,  Damiano Mirti; Presidente dell’Age di Bagheria, il Dott. Michele Balistreri- Presidente dell’Associazione NEAVA di Bagheria, il Dott. Marcello Scalici; Responsabile del Dipartimento di Prevenzione territoriale del Distretto socio sanitario D39 di Bagheria.
Il Progetto di educazione alimentare è organizzato dal  I° Circolo “G.Bagnera”, con la collaborazione dell’associazione Genitori (A.Ge) di Bagheria  e dell’Associazione NEAVA (Nuova Era A Viso Aperto)   e rivolto  ai genitori degli alunni del circolo Giuseppe Bagnera avvalendosi delle prestazioni professionali fornite a titolo gratuito da parte del personale qualificato dell’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari operanti presso la sede distaccata competente per il territorio di Bagheria della SOAT (Sezione Operativa di Assistenza tecnica) di Misilmeri.
Negli ultimi anni si assiste ad un incremento di molte malattie  legate all’alimentazione.  Le cause di questo fenomeno sono indubbiamente molteplici, ma tra i fattori determinanti figurano senz’altro il progressivo abbandono della dieta mediterranea, un consumo eccessivo di alimenti e bevande a elevata densità energetica e l’aumentata sedentarietà.
L’educazione alimentare resta quindi  cruciale ed è questa la ragione dell’organizzazione di un ciclo di tre incontri informativi a cui sono invitati a partecipare i genitori degli alunni.
Si parlerà  di corretti stili di vita e  di sana alimentazione legate a uno stato di salute ed al benessere psicofisico.”

foto archivio

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.