f Casteldaccia. Chiusa l'inchiesta sulla morte dei due narcotrafficanti | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. Chiusa l’inchiesta sulla morte
dei due narcotrafficanti

sabato 4 gennaio 2014, 09:20   Cronaca  

Letture: 2.012

fernandez pazIl Pubblico Ministero Alessandro Picchi ha concluso l’indagine sul ritrovamento dei due cadaveri del maggio scorso a Casteldaccia, anche se non c’è ancora la certezza sull’identità di una delle due vittime.
Una è senza dubbio Ramon Fernandez Paz, detto Joe Bravo (nella foto), l’altro dovrebbe essere Fernando Pimentel, anche se non è stato possibile risalire con certezza alla sua identità. 
La notizia è stata diffusa in un articolo pubblicato oggi dal Giornale di Sicilia, a firma di Leopoldo Gargano.
I due corpi vennero ritrovati a Casteldaccuia, in contrada Fiorilli, su segnalazione del pentito di mafia Giuseppe Carbone, arrestato il 9 maggio nell’ambito dell’inchiesta Argo che aveva smantellato il mandamento di Bagheria.
Carbone aveva ricostruito le fase dell’agguato, indicando nei fratelli Scaduto, Pietro e Salvatore, come esecutori, che vennero arrestati subito dopo.
Secondo Carbone, i due narcotrafficanti canadesi, vennero uccisi su indicazione di Vito Rizzuto, boss residente in America, morto a 67 anni nei giorni scorsi, per cause naturali.
Ha destato curiosità la notizia secondo la quale il corpo è stato sepolto in una bara d’oro.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.