f Bagheria. Incontro su Villa San Cataldo. Critiche del Movimento 5 stelle | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Incontro su Villa San Cataldo. Critiche del Movimento 5 stelle

sabato 15 febbraio 2014, 11:55   Attualità  

Letture: 1.251

villa san cataldoSi è svolta nei giorni scorsi una riunione fra alcune associazioni bagheresi e l’assessore Massimo Mineo, sul recupero di villa San Cataldo.
Presenti alla riunione le associazioni: CCN Umberto Gallery, Associazione Terra del Sole, Coop Vivere, Associazione Sant’Ignazio di Loyola, Movimento Bagheria Bene Comune, Legambiente Bagheria e la professoressa Giuseppina Greco.
Nel corso della riunione, l’Assessore Massimo Mineo, accogliendo le sollecitazioni progettuali e operative manifestate sin dai tempi in cui la Villa era di proprietà della Provincia Regionale di Palermo, ha voluto promuovere un incontro per avviare un confronto ed uno scambio di idee per la valorizzazione a 360 gradi del Bene da poco acquisito dalla Città.
Leo Club, WWF Bagheria e Rotaract, non presenti all’incontro, hanno fatto pervenire le loro progettualità. L’Assessore, sin dall’inizio della riunione, ha rimarcato l’obiettivo da raggiungere: promuovere un coinvolgimento più ampio possibile che porti alla partecipazione della collettività cittadina e al contributo di tutte le realtà motivate a partecipare.
Critiche sulla riunione sono arrivate dal Movimento 5 stelle che con un comunicato ha lamentato il fatto di non essere stato invitato: “abbiamo appreso la notizia di questo incontro non aperto a tutti e non pubblicizzato. Prendiamo prende atto dell’accaduto. L’assessore  Mineo probabilmente ritiene di poter gestire la cosa pubblica come un bene privato.
Il nostro gruppo, vuole sottolineare che i beni pubblici sono di tutti i bagheresi”.
In una nota diffusa dalle associazioni presenti si legge che l’incontro era “una semplice riunione di socializzazione e coordinamento delle iniziative proposte, che non aveva alcuno scopo decisionale. E’ pretestuoso e infondato l’atteggiamento polemico del comunicato del Movimento Cinque Stelle, che oltre a dare un’interpretazione falsata della realtà, appare finalizzato ad inibire qualunque iniziativa volta al fare”

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.