f Bagheria. Proteste dopo la frana. Interrogazione del gruppo Ripartire | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Proteste dopo
la frana. Interrogazione
del gruppo Ripartire

martedì 4 febbraio 2014, 09:40   Attualità  

Letture: 1.418

frana via san isidoroA cinque mesi di distanza, dal crollo di un pezzo della carreggiata e del muro di cinta della via San Isidoro, a ridosso del Corso Baldassare Scaduto, la situazione è rimasta invariata. La frana è delimitata da un nastro di plastica.
Ma il rischio che si corre ogni giorno, percorrendo la strada, è notevole.
Un malaugurato incidente, potrebbe provocare conseguenze molto gravi.
La segnalazione arriva da uno degli abitanti della zona.
“La pericolosità della situazione -dice il signor Attilio Benincasa- che stiamo vivendo una cinquantina di famiglie che abitiamo in Via Vicinale S.Isidoro V° traversa di Corso Baldassare Scaduto a Bagheria è enorme. Ogni giorno da più di cinque mesi percorriamo la strada con tutti i rischi di caduta e frana nel burrone che si è creato.”
La strada è l’unica via d’accesso per raggiungere le abitazioni.
Gli abitanti hanno inviato una nota con foto allegate al Comune.
Sull’argomento i consiglieri comunali Antonino Arena e Giovanni Amari del gruppo “Ripartire” hanno presentato un’interrogazione al sindaco nella quale chiedono “quali misure sono state adottate per risolvere questo problema e quali azioni verranno portate avanti per la risoluzione di tale problematica ed i tempi previsti.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.