f Casteldaccia. Si e' insediata la consulta comunale della Cultura | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. Si e’ insediata la consulta
comunale della Cultura

giovedì 13 febbraio 2014, 09:15   Politica  

Letture: 1.562

casteldaccia consultaSi è insediata la consulta della cultura  di  Casteldaccia. Istituita  con  delibera  del  consiglio  comunale, la Consulta rappresenta un tentativo volto alla promozione della crescita  culturale della  comunità  Casteldaccese. Alla  consulta  hanno aderito  numerosi esponenti  di  associazioni  culturali   operanti  nel  territorio e cittadini con vasta esperienza nel  mondo  del  teatro,  della  poesia  della musica  e  delle arti figurative. 
Nella   seduta di insediamento e’  stata nominata  segretaria  della  consulta, Alessandra  Gianporcaro,  antropologa, che ha al suo attivo diverse pubblicazioni sui costumi e sulle tradizioni locali.
Il vicesindaco ed assessore alla cultura Vincenzo Accurso ha introdotto i lavori spiegando che la consulta vuole essere il luogo privilegiato dove appassionati ed esponenti dei diversi campi della cultura possano affiancare l’amministrazione comunale nella programmazione e nella produzione  degli  eventi  culturali  del  comune  di  Casteldaccia.
Piero Canale della associazione Librido,  ha proposto che la consulta elabori una linea d’intervento coerente all’obbiettivo  di  promozione culturale, al centro del quale vi sia il rilancio della  biblioteca comunale che al momento appare poco fruibile. Nel suo intervento  Piero Canale  ha posto anche il problema dell’archivio storico Comunale.
Giuseppina Martorana e Giusi Manzella hanno annunciato la preparazione di una interessante mostra sul Carnevale di Casteldaccia che si terra’ dal 28 febbraio al 3 marzo nei locali della Torre Duca di Salaparuta.
Miranda Cuffaro Presidente dell’associazione FIDAPA ha invece relazionato sul conferimento della cittadinanza onoraria alla costumista e Scenografa Santuzza Cali’, in occasione della festa delle donne dell’8 marzo. Carmelo Calo’  responsabile “Centro civico di musica e cultura” ha sollevato in maniera appassionata la questione relativa al sistema della pubblica istruzione nel Comune di Casteldaccia denunciando gravi insufficienze e proponendo che la consulta pur nel rispetto dell’autonomia scolastica promuova un’azione a sostegno del diritto allo studio.
Leonardo Piraino e Vito di Domenico  hanno  invece  ribadito  l’importante  tradizione Casteldaccese  in campo teatrale. Giuseppe Bagnasco da oltre 20 anni segretario del Premio di poesia Elvezio Petix ha comunicato che e’ gia’ al lavoro per la XIII edizione del premio.
Ha concluso i lavori il sindaco Fabio Spatafora che ha auspicato che la riunione odierna sia l’inizio di un fruttuoso cammino in favor della promozione culturale nel nostro territorio.

 

e’ insediata la consulta comunale della Cultura

 

Si è insediata la consulta della cultura  di  Casteldaccia. Istituita  con  delibera  del  consiglio  comunale, la Consulta rappresenta un tentativo volto alla promozione della crescita  culturale della  comunità  Casteldaccese . Alla  consulta  hanno  aderito  numerosi esponenti  di  associazioni  culturali   operanti  nel  territorio e cittadini con vasta esperienza nel  mondo  del  teatro,  della  poesia  della musica  e  delle arti figurative.
Nella   seduta di insediamento e’  stata nominata  segretaria  della  consulta, Alessandra  Gianporcaro,  antropologa, che ha al suo attivo diverse pubblicazioni sui costumi e sulle tradizioni locali.

Il vicesindaco ed assessore alla cultura Vincenzo Accurso ha introdotto i lavori spiegando che la consulta vuole essere il luogo privilegiato dove appassionati ed esponenti dei diversi campi della cultura possano affiancare l’amministrazione comunale nella programmazione e nella

produzione  degli  eventi  culturali  del  comune  di  Casteldaccia.  Piero Canale della associazione Librido,  ha proposto che la consulta elabori una linea d’intervento coerente

all’obbiettivo  di  promozione culturale, al centro del quale vi sia il rilancio della  biblioteca comunale che al momento appare poco fruibile. Nel suo intervento  Piero Canale  ha posto

anche il problema dell’archivio storico Comunale. Giuseppina Martorana e Giusi Manzella

hanno annunciato la preparazione di una interessante mostra sul Carnevale di Casteldaccia che si terra’ dal 28 febbraio al 3 marzo nei locali della Torre Duca di Salaparuta.Miranda Cuffaro Presidente dell’associazione FIDAPA ha invece relazionato sul conferimento della cittad-inanza onoraria alla costumista e Scenografa Santuzza Cali’, in occasione della festa delle donne dell’8 marzo. Carmelo Calo’  responsabile “Centro civico di musica e cultura” ha solle-

vato in maniera appassionata la questione relativa al sistema della pubblica istruzione nel Comune di Casteldaccia denunciando gravi insufficienze e proponendo che la consulta pur nel rispetto dell’autonomia scolastica promuova un’azione a sostegno del diritto allo studio. Leonardo Piraino e Vito di Domenico  hanno  invece  ribadito  l’importante  tradizione Casteldaccese  in campo teatrale. Giuseppe Bagnasco da oltre 20 anni segretario del Premio

di poesia Elvezio Petix ha comunicato che e’ gia’ al lavoro per la XIII edizione del premio.

Ha concluso i lavori il sindaco Fabio Spatafora che ha auspicato che la riunione odierna sia l’inizio di un fruttuoso cammino in favor della promozione culturale nel nostro territorio.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.