f Porticello. Mancano i bagni. Problemi per una disabile. Interventi del Comune | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Porticello. Mancano i bagni. Problemi per una disabile. Interventi del Comune

martedì 18 febbraio 2014, 09:37   Attualità  

Letture: 1.200

Rn,28/03/06: pedana per portatori di handicap ©Riccardo Gallini_GRPhotoQuesta è la storia di Anita, una bambina di 8 anni costretta a vivere in una sedia a rotelle. Una vita difficile, con un futuro pieno di difficoltà.
Anita frequenta la seconda elementare alla scuola di Porticello. Il provveditorato le ha assegnato un assistente igienico personale.
Il problema di Anita è legato al fatto che nella scuola non c’è il bagno per i disabili.
Questo vieta alla bambina, nel corso delle 5 ore di lezione, di non potere andare in bagno. Con la sedia a rotelle, infatti non può entrare dentro gli altri bagni ed è costretta ad attendere la fine delle lezioni per farlo. Quando la mamma la va a prendere e la riporta a casa.
Ed è la mamma della bambina a chiedere con forza che un diritto legittimo venga concesso alla figlia.
“E’ assurdo che nella struttura non ci sia un bagno per i disabili -dice- mi sono rivolto al Comune e mi hanno detto che ci stanno pensando. Ma finora non è successo niente. Mia figlia ha i suoi problemi e non è giusto che se ne aggiungano altri”.
La signora si è anche rivolta ad un’associazione che tutela i diritti dei disabili e ha anche preannunciato un esposto.
Dal Comune hanno fatto sapere che si stanno operando per dotare la scuola di un bagno utilizzabile anche per i disabili.
Nel frattempo, la piccola Anita, è costretta a seguire le lezioni senza potere usufruire dei bagni per l’intero periodo in cui rimane in classe.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.