f Bagheria. 8 marzo: le iniziative del Comune per festeggiare la donna | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. 8 marzo: le iniziative del Comune per festeggiare la donna

venerdì 7 marzo 2014, 15:10   Attualità  

Letture: 910

festa-donneUn’originale modo di festeggiare la donna è l’iniziativa organizzata dalla Presidenza del Consiglio comunale e patrocinata dall‘assessorato alla Cultura e Pari Opportunità per l’8 e 9 marzo 2014, a Villa Cattolica che farà da cornice per due appuntamenti dedicati all’universo femminile.
A partire dalle ore 9.30 di sabato 8 marzo verrà presentato il volume di Claudia Fucarino “La Palermo delle Donne – guida a percorsi di altro genere” di Navarra Editore con la prefazione di Simonetta Agnello Horby.
Domani e domenica si potrà effettuare la visita gratuita e guidata del Museo Guttuso organizzata dall’assessore Dora Favatella Lo Cascio.
Nel corso della due giorni verrà allestita la mostra “Le acconciature del ‘900” a cura di Pino Ciacia, che quale realizzerà anche una performance real time di acconciature ispirate allo stile del ‘900 con 4 modelle.
Prevista la presenza di delegazioni di studenti delle scuole bagheresi e della provincia palermitana, accompagnati dalle insegnanti al fine di predisporre un progetto che avrà come tema “La Bagheria delle donne”.
Nel corso della manifestazione verranno raccontanti tanti spaccati di storia antica e moderna al femminile, sconosciuti ai più perché trascurati dalla storiografia ufficiale.
“L’obiettivo con il quale ho deciso di organizzare e sposare l’idea di una due giorni dedicata alle donne è legato a diversi fattori, uno dei quali l’esaltazione della bellezza, come sobrietà, equilibrio, eleganza e cura del corpo femminile – spiega la presidente del Consiglio comunale, Caterina Vigilia – una femminilità che negli anni ha ispirato artisti di ogni genere ed epoca, una bellezza che è cambiata, si è evoluta, che ha fatto cultura, e dalla quale è emersa, sempre più forte, la qualità interiore delle donne, la loro forza, le loro passioni artistiche, culturali e politiche.
Bellezza dell’aspetto e bellezza dell’anima, bellezza interiore e capacità, potenzialità e ruoli che nei secoli la donna ha dovuto conquistare con difficoltà e orgoglio – conclude Vigilia – misurandosi non solo con l’altro sesso ma anche registrando, talvolta, inconvenienti nello stesso universo femminile. Auguro a tutte le donne non solo un buon otto marzo ma una buona vita, e auspico grande partecipazione all’evento di sabato e domenica 8 e 9 marzo prossimi”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.