f Bagheria. Scoperti dalla polizia municipale una discarica a cielo aperto | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Scoperti dalla polizia municipale una discarica a cielo aperto

lunedì 17 marzo 2014, 09:19   Cronaca  

Letture: 1.966

vigili urbanidi Pino Grasso

La crisi non fa calare gli abusi edilizi che anche nei mesi di gennaio e febbraio  sono presenti nel rapporto della Polizia giudiziaria. Nei primi due mesi dell’anno gli agenti hanno scoperto una discarica a cielo aperto e sei abusi edilizi, per due di essi è stato disposto il sequestro.
Nel rapporto del mese di  gennaio è stata segnalata una discarica abusiva, in “Contrada Porcara” (la zona collinare dove i cittadini in occasione del boom edilizio hanno costruito le seconde case), costituita da terre e rocce da scavo dove erano stati depositati rifiuti provenienti da attività di costruzione e demolizione edile. Per questo abuso è scattato anche il sequestro. In proposito il sindaco Vincenzo Lo Meo, ha emanato una ordinanza sindacale con la quale ha disposto un intervento urgente per eliminare la discarica abusiva.
Sono sei gli abusi scoperti nel mese di febbraio e per uno di questi è scattato il sequestro del cantiere.
I proprietari hanno eseguito lavori di dismissione del vecchio solaio ligneo ed hanno rifatto lo stesso per una superficie di 40 metri quadrati circa, nonché hanno dismesso gli infissi interni e rifatto gli impianti tecnologici senza la prescritta autorizzazione.
Gli altri abusi riguardano opere interne eseguite in assenza di comunicazione di inizio lavori, la realizzate di due strutture abusive, per fini commerciali occupando 30 metri quadrati circa di suolo pubblico, attigue ad un chiosco autorizzato nel 2003, senza aver rinnovato la concessione annuale, la realizzazione di un gazebo di 12 metri quadrati circa di suolo pubblico, per fini commerciali, in assenza di atti autorizzativi, avente struttura in acciaio, pareti e copertura in pvc, la realizzazione di un manufatto in muratura di 20 metri quadrati circa, in assenza di atti autorizzativi e la messa a punto di un soppalco in legno di 30 metri quadrati circa, per l’accesso a tale soppalco è stata realizzata una scala anch’essa in legno.
Intanto procedono da parte del Settore Ufficio Urbanistica e Lavori pubblici, i rilasci delle concessioni, su richieste presentate dai proprietari.
All’albo pretorio proprio in questi giorni sono state affisse diverse concessione per nuove costruzioni da realizzarsi in “Contrada Specchiale” per la demolizione e la ricostruzione e l’ampliamento di un immobile, in “Contrada Lanzirotti”, la zona che sorge a monte dell’autostrada per una superficie complessiva di 1.405 metri quadrati e in via Girgenti per il mantenimento delle opere consistenti nella diversa distribuzione interna dei piani terra, primo e secondo, oltre che il completamento del piano secondo e un immobile in via Teocrito per l realizzazione di opere interne di frazionamento in due unità immobiliari, destinate a magazzino di cui uno vincolato a parcheggio.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.