f Casteldaccia. Conferita la cittadinanza onoraria alla scenografa Santuzza Calì | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Casteldaccia. Conferita la cittadinanza onoraria alla scenografa Santuzza Calì

sabato 8 marzo 2014, 17:35   Cultura  

Letture: 1.509

calì santuzzaDa oggi, la scenografa e coreografa Santuzza Calì è cittadina casteldaccese.
Le è stata conferita infatti la cittadinanza onoraria, nel corso di un’iniziativa promossa dalla Fidapa e dal Comune nei locali del centro diurno in via Ugo La Malfa.
La signora Calì, di padre siciliano e di madre veneta, vive fra Roma e la Grecia, per la sua attività. Ma quando può torna a Casteldaccia, dove ha trascorso parte della sua infanzia, quando i genitori decisero di vivere con i parenti siciliani.
“Questo riconoscimento è un altro tassello di quello che vuol dire per me Casteldaccia. Sono sempre andata via da questo paese, anche per motivi di lavoro, ma ci sono molto legata. Mi ricordo che da bambina ero affascinata dal mare.”
Particolarmente soddisfatto per questa iniziativa, il sindaco Fabio Spatafora: “per noi è motivo di vanto conferire la cittadinanza onoraria alla signora Calì”.
Santuzza Calì frequentato l’accademia di Belle Arti di Salisburgo è stata assistente di Oskat Kokoschks. Si è anche dedicata alla grafica e alla creazione di marionette in cartapesta. Si è poi accostata al teatro, prima come costumista e successivamente come scenografa.
Tra gli spettacoli ai quali ha contribuito, “O Cesare o nessuno” di Vittorio Gassman, “Il pipistrello di Johann Strauss e “Il mercante di Venezia” con la  regia di Gianfranco De Bosio.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.