f Bagheria. Anche Gino Di Stefano candidato a sindaco: "amo questa città" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Anche Gino Di Stefano candidato a sindaco: “amo questa città”

giovedì 3 aprile 2014, 08:39   Politica  

Letture: 3.005

di stefanodi Martino Grasso

Dopo quella di Atanasio Matera, arriva la seconda candidatura ufficiale a sindaco del comune di Bagheria, in vista delle elezioni del 25 maggio. Il secondo pretende alla poltrona di sindaco è Gino Di Stefano, 40 anni, consigliere comunale, nelle file del gruppo “L’Aquilone”.
Nel 2011 ottenne quasi mille voti risultando il candidato più votato.
Di Stefano è stato uno dei principali oppositori dell’ex sindaco Lo Meo.
“Mi candido perché amo e rispetto questa città. Penso che in questi anni mi sono contraddistinto per coerenza ed impegno, ottenendo grandi risultati elettorali. Per il resto è evidente che nessuno è perfetto ma ribadisco che sono stato coerente con il mandato elettorale conferitomi.”
Di Stefano è consapevole delle difficoltà che il nuovo sindaco dovrà affrontare, con le numerose emergenze.
“Si deve affrontare la questione dissesto attraverso processi virtuosi ed instaurando un dialogo continuo con i nostri esponenti nel governo nazionale. Penso anche alla riorganizzazione della pianta organica del personale comunale. Occorre inoltre porre in essere tavoli tecnici tematici con le associazioni di categoria e della società civile e attivare i progetti di finanza per la realizzazione di infrastrutture per sopperire alle difficoltà economiche dell’ente.”
La sua candidatura attinge all’elettorato di centro destra.
“Sono sostenuto da due Liste Civiche “L’Aquilone” e “Bagheria In….Comune” e a quanto pare anche dal NCD, viste le dichiarazioni apparse sui giornali web dei due circoli di Bagheria e mi auguro anche da tutti coloro che sono animati di buona volontà e che rispettino i principi di “Legalità, Trasparenza ed Anti Mafia” e che si rivedono nell’area civica, moderata di centro destra.”
Dopo il risultato alle elezione del 2011 la sua candidatura appare quindi la naturale conseguenza.
“Vorrei fare il sindaco di Bagheria per cercare, da buon padre di famiglia, di incidere sulle prospettive di sviluppo, attraverso una accurata programmazione, per tutta quella generazione che fra dieci anni ne avrà 20 e potrà avere e/o trovare possibilità ed opportunità.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.