f Bagheria. Anziana derubata degli oggetti in oro, da falsa impiegata dell'Inps | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Anziana derubata degli oggetti in oro, da falsa impiegata dell’Inps

mercoledì 30 aprile 2014, 15:43   Cronaca  

Letture: 2.020

polizia-bagheria

Si presenta a casa di un’anziana donna con la scusa di essere un’impiegata dell’Inps e la derubata di alcuni oggetti in oro.
E’ accaduto ieri mattina, in via Mortillaro, nei pressi del Supercinema.
Secondo il racconto dell’anziana donna, una settantacinquenne che vive da sola, intorno alle 10,00 ha sentito bussare alla porta. Davanti a lei si è presentata una donna di circa 40 anni, alta, magra, vestito chiaro, mora, capelli raccolti in una coda. La donna ha detto alla signora di essere dell’Inps e le doveva comunicare che le avevano aumentato la pensione di 200 euro. L’anziana ha fatto accomodare la donna che ha iniziato a fare apprezzamenti su alcuni oggetti in oro indossati dall’anziana, chiedendole poi di vederle da vicino. Nel frattempo ha chiesto all’anziana che medicine prendesse. L’anziana si è allontanata per prenderle. A questo punto la donna ha detto di andare via e di lasciare gli oggetti in una busta gialla commerciale.
L’anziana pensando che gli oggetti fossero dentro la busta ha ringraziato la donna e l’ha salutata.
Quando è rimasta sola ha avuto l’amara sorpresa di verificare che nella busta non c’erano i preziosi.
L’anziana ha quindi denunciato l’accaduto alla polizia, riferendo che dentro la borsa della ladre c’erano altre buste gialle.
Gli agenti del commissariato invitano i familiari degli anziani che vivono da soli a stare attenti e a non aprire a donne che si presentano come funzionarie dell’Inps.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.