f Bagheria. Da domani fino a domenica "il giardino ritrovato" a villa San Cataldo | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Da domani fino a domenica “il giardino ritrovato” a villa San Cataldo

giovedì 10 aprile 2014, 10:03   Cultura  

Letture: 2.130

villa san cataldoSi svolgerà da domani a domenica 13 Aprile, presso il giardino settecentesco di Villa Galletti San Cataldo, l’evento “Il Giardino Ritrovato 2014”, organizzato dall’ Associazione Culturalab, che si occupa di promuovere attività culturali per lo sviluppo e la valorizzazione del territorio.
Venerdì 11 aprile ore 9.00, avrà luogo un convegno con alcuni esperti che affronteranno i diversi temi inerenti la villa.Durante la manifestazione sarà allestita la mostra “Aria di Primavera”, esposizione vendita di piante rare, esotiche e da collezione.
Sabato 12 dalle 12.30 il giardino diventa la scenografia di un “picnic di altri tempi”, dove i partecipanti potranno calarsi, con la scelta del cibo e delle stoviglie; inoltre presso l’angolo dell’Enolegalità è possibiledegustare vini e prodotti tipici, provenienti da beni confiscati alla mafia.
Domenica 13, alle 09.30 è previsto un incontro nei viali del meraviglioso giardino per la benedizione delle palme, in un contesto tutto settecentesco; in conclusione alle 20.00, il giardino, illuminato da torce e candele, si veste di mistero.
La manifestazione, oltre ad essere un interessante occasione per riscoprire e promuovere le bellezze del giardino rinascimentale del territorio, vuole consentire un viaggio indietro nel tempo, nel quale dame e cavalieri faranno rivivere il fascino di un’epoca passata, oltre che ai percorsi esoterici, spettacoli, lingue di fuoco, musica barocca, e calici sotto le stelle, che renderanno il giardino un luogo magico e affascinante.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.