f Ventotto giovani tecnici della raccolta e dello smaltimento con il progetto Echos | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ventotto giovani tecnici della raccolta e dello smaltimento con il progetto Echos

martedì 22 aprile 2014, 09:44   Attualità  

Letture: 2.384

echos 1di Pino Grasso

Grazie al Progetto formativo “Echos” 28 giovani conseguiranno il titolo di “Tecnico della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti ed esperto nella pianificazione del ciclo integrato dei rifiuti”, inoltre il progetto prevede alla fine del corso la costituzione di una cooperativa sociale. Dopo la fase teorica d’aula che ha visto impegnati gli allievi nell’anno solare 2013, ad apprendere le nozioni fondamentali riguardanti le tematiche ambientali, la cultura d’impresa, l’auto imprenditorialità, la gestione e il trattamento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata porta a porta, la normativa europea dei rifiuti, il Progetto prevede l’espletamento della work-experience attraverso l’effettuazione di stage presso imprese che si occupano di impianti di trattamento della frazione organica dei rifiuti e di filiere di recupero delle materie degli imballaggi: carta e cartone, vetro, plastica e metalli. Il Progetto dell’importo di 500.000 euro è stato finanziato dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali e rientra nel Programma Operativo Obiettivo Convergenza 2007/2013 del Fondo Sociale Europeo.
Carla TripoliLa finalità è di favorire l’inclusione sociale dei soggetti con condizione di disagio sociale a causa di povertà estrema, fornendo loro tutti gli strumenti necessari per un più facile inserimento nel mercato del lavoro. “I beneficiari saranno impegnati in attività lavorativa propriamente detta presso i reparti ed i settori delle aziende selezionate ed ospitanti -spiega Michele Balistreri, presidente dell’associazione Neava- attraverso il Training on the job accompagnati dal tutor d’impresa con esperienza di settore che assisterà ciascun singolo beneficiario per tutta la durata dell’attività”. Gran parte degli allievi svolgeranno l’attività di esperienza lavorativa presso la società “Ecologia Ambiente S.p.a.” di Termini Imerese, mentre 4 beneficiari presteranno la loro attività presso due aziende del comprensorio bagherese. La società Ecologia e Ambiente S.p.a. impegnerà 24 dei 28 allievi del corso formativo nei Comuni costieri dell’ambito territoriale dell’ATO 5; dislocandoli a Termini Imerese, a Cefalù, a Campofelice di Roccella ed a Lascari. Gli allievi affiancheranno gli operatori della Società che espletano il servizio ordinario di raccolta differenziata e saranno impegnati durante il periodo dello stage in tutte alternativamente in tutte le fasi del ciclo integrato dei rifiuti contribuendo a garantire la pulizia e il decoro dei Comuni interessati. Il Progetto prevede un partenariato raggruppato in Associazione Temporanea di Scopo di cui è capofila l’Associazione di volontariato Nuovo Millennio di Bagheria, e vede come partner: Associazione Neava di Bagheria, l’Ente Formativo Anit Palermo (Associazione Nazionale Informatica & Tecnologie), l’Associazione Arcoiris e la Cooperativa Sociale Trinacria Elix.
(nelle foto il gruppo di giovani e Carla Tripoli, progettista Echos)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.