f Bagheria. I candidati sottolineano l'importanza degli assessori nominati | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. I candidati sottolineano l’importanza degli assessori nominati

giovedì 1 maggio 2014, 11:56   Politica  

Letture: 2.104

comune prima paginaAlcuni dei candidati sottolineano l’importanza della scelta degli assessori designati. Patrizio Cinque li ha scelti attraverso una selezione pubblica.
Il primo degli assessori designati è il bagherese Domenico Mastrolembo, funzionario direttivo e ispettore presso l’Assessorato della Autonomie Locali e Funzione Pubblica della Regione Siciliana. Esperto in bilancio, nella sua carriera ha ricevuto diversi incarichi come commissario ad acta e tra le altre cose ha anche già avuto esperienza nella dichiarazione di dissesto finanziario di enti locali.
Secondo nome è quello della bagherese Maria Puleo, psicologa e psicoterapeuta, è esperta in progettazione e organizzazione sociale. Da sempre impegnata nel sociale sia come professionista sia come operatrice volontaria, ha esperienza pluriennale in questo delicato settore.
Infine, l’ultimo componente del gruppo assessoriale a cinque stelle è il cavaliere Marco Troiano, esperto nel campo degli investimenti in ambito culturale e turistico.
La scelta del suo profilo viene fuori dopo l’incontro con il noto economista e politologo, Edward Luttwak, il quale, innamorato di Bagheria ha mostrato interesse per la volontà del M5S di scegliere gli assessori con avviso pubblico.
Luttwak ha dichiarato di essere interessato a partecipare alla “pulcherizzazione” di Bagheria, con investimenti sulla Cultura e sul Turismo.”
Sono un ex dirigente scolastico e due avvocati i primi tre assessori designati invece da Daniele Vella, candidato sindaco sostenuto dal Pd e dalla lista civica #saràmigliore. Si tratta di Mimmo Figà, per tanti anni preside del Liceo Classico F.Scaduto di Bagheria, e dei penalisti Barbara Mistretta e Carmelo Miceli, quest’ultimo segretario provinciale del Pd palermitano dall’ottobre scorso.
“Sono convinto che oggi la buona politica debba per prima cosa ricostruire il dialogo con i cittadini” afferma Vella, commentando la scelta dei tre assessori designati”. “Questo si fa con atti concreti – prosegue – Proprio in virtù di questa premessa, nella quale credo fermamente, nasce la designazione del Prof. Mimmo Figà, persona che ha costruito nel corso di questi anni – insieme a tanti altri dirigenti scolastici, professori ed insegnanti – una rete scolastica, culturale e sociale di primo livello”.
“Nella stessa direzione – continua Vella – la nomina di una giovane avvocato penalista, Barbara Mistretta, figura impegnata nel mondo della professione forense e inserita nel contesto sociale e culturale della nostra Città. Infine il segretario Provinciale del Partito Democratico, Carmelo Miceli, la cui nomina in questa fase rappresenta in pieno l’impegno del nostro Partito nei vari livelli, unito e coeso per contribuire a risolvere le questioni aperte e i problemi presenti a Bagheria”.
Ricordiamo le nomine degli altri candidati a sindaco.
Antonino Costa, sostenuto dalle liste Cambiare Bagheria, NCD-UDC-PPE e Forza Italia, ha nominato: Enzo Toia, Gianfranco Di Giacinto e Salvatore Di Blasi.
Gino Di Stefano sostenuto dalle liste L’Aquilone e Insieme, ha nominato: Tania Naro, Nicola Benfante, Mimmo Maggiore e Filippo Lo Bue.
Atanasio Matera sostenuto dalla lista Insieme per Bagheria, ha nominato: Ignazio Montalbano, Salvatore Granatelli e Filippa Costanza.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.