f Grande partecipazione di pubblico al dibattito, fra i 5 candidati, organizzato dal nostro sito | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Grande partecipazione di pubblico al dibattito, fra i 5 candidati, organizzato dal nostro sito

mercoledì 14 maggio 2014, 09:42   Politica  

Letture: 2.947

dibattito 3di Martino Grasso

E’ stato un confronto serrato ma leale, che ha sviscerato alcuni fra i temi più importanti di questa campagna elettorale.
Il dibattito, durato circa 2 ore, è stato organizzato dal nostro sito “La Voce di Bagheria” nei locali della gelateria Anni 20 e ha registrato  anche la presenza di un pubblico numeroso che ha seguito in maniera attenta e a volte anche molto partecipata, con applausi e in alcuni casi anche dissensi.  I 5 candidati alla poltrona di sindaco, in vista delle elezioni del 25 maggio, hanno risposto in maniera precisa e puntuale alle nostre domande, alcune formulate anche grazie all’aiuto dei nostri lettori che le avevano inviate in precedenza e che sono state poi selezionate dalla redazione.
Al confronto hanno preso parte: Patrizio Cinque, candidato del Movimento 5 stelle, Antonino Costa del centrodestra, Gino Di Stefano delle liste civiche “L’Aquilone” e “Insieme”, Atanasio Matera della lista “Insieme per Bagheria” e Daniele Vella del centrosinistra.

dibattito 4Molti i problemi affrontati, dall’emergenza rifiuti, a come uscire fuori dal dissesto finanziario che sembra inevitabile, dal problema lavoro, ai bisogni che la gente ha sollevato in questi giorni, incontrando i candidati.

Patrizio Cinque ha sottolineato che il problema dei rifiuti si può risolvere con la creazione di un centro raccolta rifiuti, individuando un’area sequestrata alla mafia. “Il progetto -ha detto- costa 180/200 mila euro. E’ un investimento in conto capitale, che si può fare anche con il dissesto finanziario in corso. Con il 25 % di raccolta differenziata possiamo risparmiare 750 mila euro in un anno.”

Per Antonino Costa Bagheria deve tornare una città vivibile puntando “alla legalità e combattendo le sacche di evasione ed elusione fiscale.  Bagheria attualmente è una città invivibile”.
Gino Di Stefano ha sottolineato che la gente che ha incontrato chiede “lavoro, perché abbiamo colto un autentico grido d’allarme che non possiamo non prendere in considerazione. Ci hanno dato la loro disponibilità alcuni imprenditori grazie ai quali si potrà ridurre il livello di disoccupazione”.
Atanasio Matera ha ribadito che fare il sindaco è difficile “lo è ancora di più in una città come Bagheria, ma amo questa città e voglio dare il mio contributo”.
Per Daniele Vella  bisogna dare delle risposte chiare ai cittadini “lo possiamo fare, per esempio, attivando un ufficio per la progettazione. Abbiamo sfiduciato la passata amministrazione e adesso vogliamo amministrare noi Bagheria”.
Un altro argomento focale è il rischio  alto di astensionismo alle prossime elezioni. Tutti i candidati hanno ribadito la necessità di andare a votare anche se l’allontanamento dalla politica da parte dei cittadini è comprensibile.

Il dibattito sarà pubblicato on line sul nostro sito nelle prossime ore.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.