f Biagio Sciortino: "tutti devono dare una mano alla nuova amministrazione" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Biagio Sciortino: “tutti devono dare una mano alla nuova amministrazione”

venerdì 20 giugno 2014, 15:20   Attualità  

Letture: 3.485

biagio sciortinodi Martino Grasso

“Tutti i cittadini devono dare una mano alla nuova amministrazione, per il bene della città, a prescindere se l’hanno votata o meno”.
A sostenerlo è Biagio Sciortino, che ha caratterizzato la vita politica bagherese dal 1995 al 2011, occupando il ruolo di consigliere comunale dal 95 al 99, assessore comunale dal 2001 al 2006 e sindaco, dal 2006 al 2011.
Sciortino invita la città ad aiutare il nuovo sindaco ma fa anche una puntualizzazione: “l’amministrazione comunale non deve chiudersi a riccio pensando che il passato è malsano. Non bisogna fare passare il concetto che tutta la politica è marcia”.
L’ex sindaco tende una mano all’amministrazione comunale attuale ma la invita nello stesso tempo a dialogare con tutte le forze politiche della città.
“Il sindaco Patrizio Cinque deve ricostruire un percorso e non dimenticarsi dei voti che ha ottenuto anche il Pd. E’ finito il tempo delle accuse e della protesta. Non si deve solo dire che chi ha amministrato in passato ha sbagliato.
Chi ha vinto le elezioni ha l’onore ma anche l’onere di amministrare, ma sbaglia se vuole farlo da solo. Bisogna coinvolgere l’intera città.  Io penso che bisogna andare tutti nella stessa direzione.
So con certezza che fare il sindaco non è assolutamente semplice, per questo io non ho mai attaccato i miei predecessori.
Apprezzo quello che ha fatto il sindaco attuale dopo pochi giorni della sua elezione con la sistemazione della passerella dei disabili ad Aspra. Ma anche le passate amministrazioni hanno fatto qualcosa del genere. Ricordo che 8 anni fa pagai di tasca mia 600 euro per acquistare le pedane in legno per l’accesso alla spiaggia e poi, dopo qualche mese, vennero rubate.“
Sciortino fa anche riferimento ai leader nazionali: “Grillo 3 anni aveva una posizione di chiusura assoluta. Adesso ha aperto a Renzi. Spero che Bagheria non rimanga indietro di 3 anni e si apra a tutte le forze politiche”

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.