f Bagheria. Presentata la nuova giunta. Sono tutti bagheresi. Sostituito Troiano (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Presentata la nuova giunta. Sono tutti bagheresi. Sostituito Troiano (foto)

martedì 17 giugno 2014, 13:08   Attualità, PhotoGallery  

Letture: 6.225

nuova giunta cinquedi Martino Grasso

E’ stata stata presentata questa mattina la giunta che affiancherà il sindaco Patrizio Cinque.
La novità è che il primo cittadino non ha più nominato Marco Troiano, perchè residente all’estero e al suo posto ha designato Alessandro Tomasello, 37 anni, commercialista, che si occuperà di Programmazione fondi europei, regionali e statali, Politiche giovanili, del lavoro e della Formazione, e ancora di Turismo e Agricoltura.
Confermati gli altri cinque assessori individuati in precedenza:
Domenico Mastrolembo Ventura, 56 anni, vice sindaco e si occuperà di: Bilancio, Statistica, Patrimonio, Risorse Umane, Programmazione economica, controllo di Gestione, Politiche finanziarie, tributarie e per il reperimento delle risorse, Rapporti con il Consiglio comunale;
Maria Puleo,  psicologa, 35 anni, che si occuperà di servizi sociali, salute, famiglia e pari opportunità;
Luca Tripoli, architetto, 30 anni, che si occuperà di all’Eco-sistema Urbano e nello specifico si occuperà di Urbanistica, Promozione del Centro storico, Politiche innovative e Smart city, Edilizia Privata, Toponomastica, Attività produttive e Commercio;
Rosanna Balistreri, insegnante, 42 anni, che si occuperà di Cultura, Beni culturali, Pubblica Istruzione, Spettacolo, Rapporti con le Istituzioni religiose, Politiche comunitarie, Politiche della Legalità;
Salvatore Parlatore, 40 anni, ingegnere, che si occuperà di Ambiente e Lavori Pubblici ,Verde Pubblico, arredo e decoro urbano, Viabilità, Trasporti pubblici e mobilità sostenibile, Servizi Igiene ambientale, Energie rinnovabili, edilizia scolastica, Manutenzione immobili e servizi a rete, Impianti e servizi tecnologici, Edilizia sportiva, Tutela del territorio, del paesaggio e dell’Ambiente, Tutela dei diritti degli Animali;
Il sindaco  ha deciso di tenere per sè comunicazione, polizia municipale, servizi cimiteriali, decentramento Aspra, beni confiscati e sport.
nuova giunta cinque 1“Lavoreremo come una squadra -ha esordito il nuovo sindaco Patrizio Cinque- tutti ci interfacceremo. L’idea è quella di collaborare anche con i cittadini e creeremo dei gruppi di lavoro per ogni assessorato. La scelta degli assessori è stata attraverso i curricula, per quanto riguarda, l’assessorato ai lavori pubblici invece anche sul rapporto di fiducia.
Ho deciso di tenere per me: la polizia municipale perchè voglio seguirla io con attenzione, la protezione civile, legata alla polizia municipale, i servizi cimiteriali, perchè dopo le note vicende voglio avere un occhio di riguardo su questo settore, la frazione di Aspra perchè non voglio che i nostri concittadini della frazione si sentano di serie B, i beni confiscati perchè poco è stato fatto finora  e lo sport perchè le cronache ci hanno purtroppo fatto capire che c’erano interessi mafiosi anche in quel settore. Dobbiamo lavorare con credibilità. Dobbiamo fare quello che abbiamo detto in campagna elettorale. Gli assessori lavoreranno 24 ore su 24.
Per quanto riguarda le indennità, io per i primi sei mesi non percepirò nulla, dal settimo mese avrò meno il 30%, così come gli assessori e i consiglieri comunali della maggioranza.”
Sul personale del Comune il sindaco ha sottolineato l’importanza dei contrattisti sono una risorsa e che non possono essere licenziati.
Gli assessori hanno anche risposto a qualche domanda sullo sviluppo culturale, i servizi sociali e il recupero del verde urbano. Il sindaco ha tenuto a precisare che comunque nei prossimi giorni avrà delle relazioni dettagliate e si lavorerà in maniera più dettagliata su ogni settore.

 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.