f Bagheria ultimo atto, dell'associazione "la Voce dei Commercialisti" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ultimo atto, dell’associazione “la Voce dei Commercialisti”

lunedì 30 giugno 2014, 10:02   L'Opinione  

Letture: 1.540

commercialistiBagheria oramai tende il suo cammino verso il viale del tramonto, con l’ultimo atto perpetrato ai suoi danni, vedi chiusura uffici Agenzia delle Entrate,  si chiude così il cerchio con buona pace di chi o di coloro che tale disegno hanno elaborato, formato ed infine attuato.
Tutto inizia con la vicenda del Tribunale, poi si è passati al giudice di pace, per fortuna ancora non riuscita,  all’Inps,  adesso agli uffici finanziari.
Cosa ci toccherà in futuro? forse la chiusura dello svincolo autostradale? forse anche la chiusura degli accessi dal mare?  forse tutti e due, così ci siamo tolti il pensiero una volta per tutte.
Bagheria quindi quale immeritevole patria di illustri personaggi la città delle ville nascoste ed usurpate dal degrado ambientale, città nota per uomini di valore in tutti i campi dell’umano ingegno del passato e del presente i quali in futuro si vedranno apostrofare:
Ah! bene, Lei è nativo di Bagheria! Si mi ricorda qualcosa questo nome, ma mi dica dove si trova?
Ci sembrerà di tornare tra i banchi di scuola quando si commentavano gli interrogativi del pavido Don Abbondio: “Carneade, chi era costui?”
Ai Bagheresi quindi diciamo: “ai posteri l’ardua sentenza” ! Ma di cosa?
Perche’ essere personaggi illustri, famosi, nel mondo delle arti, della cultura, e delle altre umane pregevoli inclinazioni quando, una dea è ancor più venerata e rispettata?
Ci riferiamo alla dea  “Spending  rewiew” che tutto rende fattibile in suo nome, da chicchessia venga  pronunciato, ed in nome suo si rende possibile ogni occultamento dei veri e reali problemi.
Ma fu vera gloria?
Ovvero , trattasi di spending rewiew o di altro?
Forse di un progetto partorito da una mente o da più menti?
E i nostri rappresentanti Istituzionali, in particolare quelli eletti con i suffragi Bagheresi dove sono adesso?
Hanno visto, sentito, detto o ottenuto qualche cosa in merito?
La qualcosa interessa loro?
Però i suffragi che hanno incassato sono stati molto maggiori in valore, degli sforzi spesi in favore del territorio dove sono stati eletti.
Ci sentiamo mortificati da cittadini, da professionisti e da uomini.
Ci chiediamo perché in un comprensorio che gravita intorno a Bagheria con un numero di abitanti superiore alle centomila unità, questa città non meriti servizi indispensabili per il vivere civile quali:
–         Un ospedale, almeno per le terapie salvavita;
–         Un distaccamento Inps;
–         Un distaccamento del Tribunale;
–         Agenzia Entrate;
–         Ecc. Ecc.
Qualcuno saprebbe spiegare perché Bagheria non meriti tutto ciò visto che stanno eliminando tutto?
Di che cosa si è macchiata Bagheria?
Di che cosa si sono fregiati gli altri per avere quello che a Bagheria viene tolto?
Di quali colpe paghiamo lo scotto rispetto ad altri?
Vorremmo capire oltre che comprendere.
Certo, mai ci verrà tolta la speranza, giammai saranno in grado di scalfirla, poiché nonostante in tutto il Paese, Sicilia inclusa dilaghi la corruzione e il malaffare, ci sarà sempre la voglia di rinascere e di riscattarsi, è insito nella natura umana.
E’ insito in ognuno di NOI Bagheresi quel desiderio di riscatto che ci vede impegnati in prima persona solo e semplicemente al fine di poter garantire a noi stessi ed i nostri figli un sano e giusto “Modus Vivendi”.
                                                                                                                                                                                                         La Voce dei Commercialisti
(d
ott. Nicolò Benfante – rag. Nicolò Mauro Gagliardo –
                                                                                                                                 dott. G. Giuliana Castronovo –  dott. Antonio  Mineo (1956)-                                                                                                                                                               dott. Francesco Nuccio – rag. Filippo Romano)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.