f La vittoria dei 5 stelle. Occasioni irripetibili | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

La vittoria dei 5 stelle. Occasioni irripetibili

martedì 10 giugno 2014, 17:55   L'Opinione  

Letture: 2.241

patrizio-cinque-nuovo-sindacodi Nino Fricano

Occasioni irripetibili.
Il M5S fa il botto a Bagheria.
Stravince al ballottaggio il candidato Patrizio Cinque, 28 anni, che diventa così il nuovo sindaco di Bagheria.
La maggioranza consiliare e la giunta sarà tutta a cinque stelle. Patrizio Cinque avrà in mano, dunque, per quanto è possibile, gli strumenti per cambiare questo territorio. Non avrà scuse. Non si potrà giustificare in nessun modo.
Avrà la maggioranza politica – i mezzi e i poteri – per fare qualcosa di inaudito e irripetibile.
Lo attende un compito allucinante. Responsabilità abnormi. Ma è un’occasione, diamine, un’occasione – ripetiamolo – un’occasione inaudita e irripetibile.
Gli serviranno competenza, lucidità, intelligenza e coraggio. Soprattutto coraggio. E insieme prudenza, tanta prudenza. Perchè Bagheria è una brutta gatta da pelare, una patata bollente, una palla avvelenata, un fardello, un macigno, un mostro apparentemente indomabile.
Bagheria è uno dei Comuni più grossi della Sicilia, un vero e proprio punto di riferimento per tutta la provincia di Palermo. E’ il Comune più indebitato di Sicilia. E’ in pieno dissesto finanziario. E’ – storicamente e credo pure ora – è uno dei Comuni più mafiosi d’Italia.  E’ tutto molto delicato qui. Il potere è brutale.
Si va avanti a forza di minacce, intimidazioni, macchine bruciate o peggio. E quando si tratta di politica, – e di affari, e di cose grosse e rilevanti – la prassi è giocare sporco, ricattare, mettere con le spalle al muro, estenuare, fare impazzire, mettere in mezzo famiglie, parenti, amici, conoscenti.
E’ sempre stato tutto molto delicato qui. Adesso però arriva questo voto, per certi versi sconcertante e per certi versi prevedibile. Forse la spiegazione è: si sono mangiati tutto e ora non è rimasto più niente da promettere. E’ saltato un sistema. Le fila del clientelismo non sono più serrate.
La disciplina dell’elettorato clientelista, l’infallibilità dei pacchetti di voti, ha lasciato spazio a qualcos’altro. La vittoria del M5S è un segno che qualcosa è scappato di mano (a chi?) e che si sono aperti degli spiragli. Uno spiraglio fatale, per la vecchia politica. E ora? Ora è tutto cruciale. Tutto è fatidico.
Per la vecchia politica. Per quella nuova. Per Patrizio Cinque e per tutti gli attivisti del M5S Bagheria. Per tutti i bagheresi. Per tutti gli abitanti della provincia. E per chissà quanti altri. Questo è un momento inaudito e irripetibile, per tanti motivi. Staremo a vedere, occhi bene aperti e dita incrociate.

www.stupefatti.blog.it

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.