f Nuovo consiglio comunale. Patrizio Cinque: "vogliamo cambiare Bagheria" (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Nuovo consiglio comunale. Patrizio Cinque: “vogliamo cambiare Bagheria” (foto)

mercoledì 25 giugno 2014, 15:59   Attualità, PhotoGallery  

Letture: 3.604

10di Martino Grasso

Si è insediato oggi, il nuovo consiglio comunale di Bagheria dopo la vittoria del sindaco Patrizio Cinque del movimento 5 stelle. E il nuovo consiglio comunale ha una connotazione grillina con ben 18 componenti pentastellati. A presiedere la seduta è stata Filippo Tripoli, primo degli eletti con 632 voti. Nel corso della seduta è stato anche eletto il nuovo presidente che sarà Claudia Clemente, dei 5 stelle, votata da 20  consiglieri comunali, compresi i 2 di Forza Italia.
Vicepresidente è stato eletto Maurizio Lo Galbo di Forza Italia.
Presenti anche tutti i componenti della giunta: Rosanna BalistreriMaria PuleoLuca TripoliDomenico Mastrolembo VenturaSalvatore Parlatore e Alessandro Tomasello.
Alla prima seduta c’era anche il presidente del consiglio circoscrizionale Gerardo Lorenzini. Moltissime le persone arrivate per seguire la prima seduta del consiglio comunale
Nel corso della seduta, a causa del caldo torrido, lo stesso sindaco ha consegnato delle bottiglie d’acqua al pubblico presente nelle tribune.

E’ stata anche nominata la commissione elettorale che sarà composta da Maddalena Vella, Rosario Giammanco ed Emilio Finocchiaro. Sostituti: Michele Rizzo, Massimo Cirano e Giusy Chiello.
Dopo avere giurato, ha preso la parola il sindaco Patrizio Cinque: “ringrazio i consiglieri comunali e i dipendenti comunali. Ringrazio  le forze dell’ordine per l’operazione antimafia straordinaria messa a segno. C’è chi fa antimafia fattivamente e chi lo fa di facciata. Fare il sindaco è per me  una grossa scommessa. Non cercherò scuse. Adesso è il momenti di agire. Abbiamo un debito verso i cittadini che ci hanno dato la loro fiducia. Capisco che è difficile amministrare, ma le  cose potranno cambiare. Molto è possibile, anche grazie al lavoro del consiglio comunale. Vogliamo cambiare Bagheria. Io penso sempre ad una frase: “se vuoi cambiamento diventa cambiamento”. Se vogliamo cambiare Bagheria dobbiamo cambiare noi stessi. Se vogliamo una Bagheria pulita, dobbiamo diventare puliti. Io continuo ad essere cittadino bagherese e spero di dare l’esempio ai cittadini. Questa amministrazione deve essere l’amministrazione del cambiamento”.
Dopo il sindaco è stata la volta di alcuni consiglieri comunali.
Filippo Tripoli ha detto “oggi si apre una fase nuova per Bagheria. Occorre lavorare insieme. Dobbiamo essere noi a dare l’esempio. Bisogna ridurre il numero dei componenti delle commissioni, aumentando le commissioni da 4 a 6. Dobbiamo ridurre i costi della politica riducendo il costo alla città.”
Hanno preso la parola anche Emanuele Tornatore, Piero Aiello che ha sottolineato la poca chiarezza sulla decadenza di Troiano, che era stato nominato assessore in campagna elettorale, Angelo Barone, che ha ricordato i diritti dei disabili e delle loro famiglie.
Infine hanno parlato anche Maria Laura Maggiore e Maurizio Lo Galbo.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.