f Rivoluzione nelle P.A.. Dimezzati i permessi sindacali | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Rivoluzione nelle P.A.. Dimezzati i permessi sindacali

sabato 14 giugno 2014, 09:20   Attualità  

Letture: 2.049

comune nuovaCoinvolge,  inevitabilmente, anche i 500 dipendenti del Comune di Bagheria, la rivoluzione voluta dal governo nazionale che di fatto cambia le regole nelle pubbliche Amministrazioni.
Il governo ha dato il via libera alla riforma che, tra diverse novità, avvia il “ricambio generazionale”, permettendo di “creare 15 mila posti” per i giovani.
A indicare i numeri  è stato  lo stesso premier Matteo Renzi al termine del Consiglio dei Ministri.
Dal 1 agosto i permessi sindacali saranno dimezzati per  “razionalizzare” la spesa pubblica: “non c’è una accanimento contro di loro”, ha detto il ministro Madia sostenendo che è invece un’altra risposta ad una domanda dei cittadini.
Ai sindacati dice anche di non averli “esclusi” dal confronto, ma chiede loro di stare “con il cambiamento”.
Tra le altre novità che riguardano il personale, si dà il via libera alla mobilità anche obbligatoria “fino a 50 chilometri, rispettando lo stipendio del lavoratore”, precisa il ministro. I dirigenti saranno “di fatto licenziabili”, quando restano privi di incarico per un certo periodo. Per la cosiddetta staffetta generazionale, i 15 mila posti per ‘svecchiare’ la Pa, si libereranno dall’abolizione del trattenimento in servizio, cioè la possibilità per i dipendenti pubblici di rimanere al lavoro per altri due anni oltre l’età della pensione.

Sul fronte pensioni, la Pubblica amministrazione potrà mandare a riposo i lavoratori che hanno i requisiti per la pensione anticipata (nel 2014 42 anni e 6 mesi di servizio per gli uomini, 41 anni e 6 mesi per le donne) anche se non avranno ancora l’età della pensione di vecchiaia inclusi i professori universitari, i dirigenti medici responsabili di struttura complessa e il personale delle autorità indipendenti

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.