f Uscire dal consorzio Metropoli Est | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Uscire dal consorzio Metropoli Est

lunedì 16 giugno 2014, 20:07   L'Opinione  

Letture: 2.235

di stefanodi Gino Di Stefano

Uscire dal Consorzio Metropoli Est, è questa la proposta che lancia al sindaco  Patrizio Cinque, per abbattere i costi superflui dell’Ente e scongiurare corse alle posizioni di potere.
Sono passati alcuni giorni dalla conclusione delle elezioni amministrative, ma tutti i candidati al consiglio comunale delle liste civiche “L’Aquilone” e “Insieme” intendono appena iniziato il loro percorso politico che da qui in poi li vedrà impegnati in prima linea nell’interesse della comunità bagherese. Da oggi i nostri consiglieri comunali eletti: Rosario Giammanco, Paolo Amoroso e Michele Rizzo saranno la nostra interfaccia nel Palazzo Comunale e insieme a loro decideremo le azioni politiche da intraprendere.
A tal fine, intendiamo lanciare questa proposta, ancor prima dell’insediamento della giunta e del Consiglio Comunale, affinché sin da subito si vagli l’opportunità di uscire da una società consortile che per il nostro Comune rappresenta un costo fisso, pari a 40 mila euro annui. Un salatissimo “gettone di presenza” che il nostro Comune oramai in dissesto non è più in grado di permettersi.
Invitiamo, al contempo, il neo sindaco Cinque a indagare sui risultati raggiunti da questa società consortile negli ultimi anni ed ai vantaggi che avrebbe ottenuto il nostro Comune; una società rinomata per i suoi consulenti, dipendenti e per un CDA pagati profumatamente con i soldi dei contribuenti bagheresi.
Ci giunge voce, infine, che per la poltrona di presidente del consorzio Metropoli Est, Il Movimento 5 Stelle starebbe valutando la persona di Gianluca Rizzo.
Lo stesso è un politico di lungo corso, più volte, infatti ha ricoperto la carica di consigliere comunale nelle file di altri partiti, oltre che assessore nell’Amministrazione Biagio Sciortino, nonché dal 7 maggio 2010 amministratore delegato del Patto territoriale all’interno del Consorzio Metropoli Est;
di sicuro, per tanto, nelle logiche del M5S non potrebbe certamente rappresentare quel messaggio di rottura che ha inteso lanciare in campagna elettorale.
Certi che tali voci risultano infondate e certi che il sindaco Patrizio Cinque, manterrà fede ai principi del movimento stesso, lo invitiamo sin d’ora ad esaminare e vagliare la proposta che i nostri consiglieri eletti ribadiranno alla prima riunione utile del consiglio comunale.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.