f Altavilla Milicia. E' morta la bambina di 2 mesi rimasta coinvolta nell'incidente di ieri sera | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Altavilla Milicia. E’ morta la bambina di 2 mesi rimasta coinvolta nell’incidente di ieri sera

lunedì 21 luglio 2014, 10:16   Cronaca  

Letture: 10.409

ospedale-di-cristina-palermoE’ morta nella notte la bambina di 2 mesi, Cloe Porello, rimasta gravemente ferita nell’incidente stradale di ieri sera lungo l’autostrada Palermo-Catania, all’altezza dello svincolo per Altavilla Milicia. La bambina avrebbe compiuto 2 mesi il 29 luglio.
I medici dell’ospedale Di Cristina di Palermo hanno cercato in tutti i modi di strapparla alla morte, ma inutilmente.
Nell’incidente erano rimasti coinvolti tre mezzi  in uno scontro avvenuto in prima serata sull’autostrada A19 Palermo-Catania.
Lo schianto è stato molto violento e tre persone sono rimaste ferite, tra cui la bambina.
La piccola  è stata trasportata all’ospedale palermitano da un’ambulanza del 118. Viaggiava a bordo della Seat Ibiza insieme al padre e alla madre, rimasti feriti lievemente.
La loro macchina si è scontrata con una Fiat Cinquecento che al momento dell’impatto si sarebbe trovata lungo la corsia di emergenza e si è capovolta. Nello scontro è rimasta coinvolta anche una VW Golf; la piccola è stata sbalzata fuori dall’abitacolo ed ha battuto la testa sull’asfalto. I sanitari avevano diagnostico un trauma cranico ed una emorragia diffusa.  Inizialmente era stata trasportata all’ospedale di Termini Imerese, perché più vicino, poi a causa delle sue condizioni è stata condotta all’ospedale  dei Bambini, dove è stata ricoverata presso il reparto di rianimazione.  Nella notte il suo cuoricino ha smesso di battere.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.