f Bagheria. Il centrosinistra sul cimitero: "occorre una pulizia straordinaria" (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il centrosinistra sul cimitero: “occorre una pulizia straordinaria” (foto)

domenica 6 luglio 2014, 09:19   Attualità, PhotoGallery  

Letture: 2.165

photo9Un gruppo composto da componenti di Saràmigliore e del Pd (Paola Gennaro, Giuseppe Mineo, Giovanni Principato, Nicola Tarantino, Daniele Vella) si è recato presso il cimitero di Bagheria per verificare le condizioni in cui versa la struttura.
“Ci siamo trovati -si legge in un nota- di fronte alla seguente situazione: aiuole incolte, erbacce altissime, spazzatura in ogni angolo, rifiuti di ogni genere (fiori secchi, cartacce, innumerevoli contenitori in plastica, etc), mezzi del comune abbandonati, transenne, cantieri, carcasse di uccelli, scavi aperti per precedenti esumazioni. Dialogando con alcuni cittadini ci sono stati posti altri problemi come quello relativo all’alta temperatura dell’acqua che sgorga dalle fontanelle, piuttosto che le decine di bare in attesa (a tempo indeterminato) della tumulazione che occupano perfino le stanze adibite ad ufficio.
Due soltanto gli spazi puliti: l’aiuola che ospita la statua della Madonna, subito all’ingresso del cimitero, e la zona di parcheggio antistante il fioraio, entrambe pulite, ordinate e ben curate. Ma è proprio il fioraio ad occuparsene.
Sappiamo bene che nessuno ha la bacchetta magica e che amministrare di questi tempi è certamente difficile, tuttavia crediamo che l’Amministrazione debba immediatamente predisporre una pulizia e manutenzione straordinaria del cimitero comunale. E’un atto doveroso e non più procrastinabile. Lo chiedono i cittadini, lo chiede la città.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.