f Bagheria. Incontro dell'Anci Sicilia giovani alla presenza di Orlando | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Incontro dell’Anci Sicilia giovani alla presenza di Orlando

giovedì 10 luglio 2014, 19:13   Attualità  

Letture: 1.273

orlando bagheria“Opportunità giovani” è il tema dell’incontro che si è svolto questo pomeriggio nell’aula consiliare del comune di Bagheria, su iniziativa dell’Anci Sicilia giovani.
Presenti fra gli altri il presidente dell’Anci Sicilia Leoluca Orlando, il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, il sindaco di Casteldaccia Fabio Spatafora, e altri consiglieri comunali e amministratori del circondario.
C’era anche l’onorevole regionale Toto Cordaro. Ha moderato il consigliere comunale di Bagheria e presidente dell’Anci Sicilia giovani Maurizio Lo Galbo.
Orlando ha sottolineato che lo sviluppo passa attraverso il confronto culturale. “La crisi non deve farci autolamentare. Non è possibile dipendere dagli altri. A questo punto occorre mettersi assieme e crescere. A Ventimiglia di Sicilia il 6 agosto ci sarà un incontro con 32 Comuni della Provincia di Palermo”.
E la collaborazione fra le amministrazioni è stato anche affrontato dal sindaco di Bagheria Patrizio Cinque:  “bisogna puntare sull’area metropolitana -ha detto-  per questo motivo noi abbiamo avviato un dialogo con il Comune di Palermo. Bagheria non deve essere considerata il paese dormitorio di Palermo.”
Il sindaco di Bagheria ha anche parlato di proposte di sviluppo attraverso la cultura, parlando del Museo Guttuso che costa attualmente 400 mila euro e ne fa guadagnare appena 20 mila. “Dobbiamo investire sui giovani e chi vorrà potrà chiedere di collaborare con la nostra amministrazione”.
Si sono poi alternati altri interventi fra cui quello di Alessandra Iannì consulente aziendale.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.