f Aspra. il Pd vicino al presidente Lorenzini minacciato per il blitz delle forze dell'ordine | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. il Pd vicino al presidente Lorenzini minacciato per il blitz delle forze dell’ordine

domenica 10 agosto 2014, 19:04   Attualità  

Letture: 1.710

Lorenzini-GerardoUna delegazione del Pd, composta dal segretario Orazio Amenta, dal consigliere comunale Emannuele Tornatore, e alcuni membri del direttivo, questa mattina è stato ad Aspra a parlare con il Presidente della Circoscrizione, Gerardo Lorenzini, che durante il blitz delle forze dell’ordine e quindi prima di ieri, è stato fatto oggetto di minacce, perché a lui viene data la colpa del blitz.
“Il presidente era provato e preoccupato -dice Tornatore-, come se fosse lui solo a dover combattere con gli abusivi. Le bancarelle con gruppo elettrogeno che rendono l’aria irrespirabile, che vendono merceria di ogni genere, spesso anche prodotti taroccati, non piacciono a nessuno e rendono degradato il piano Stenditore. A questo episodio si aggiunge la protesta del giorno successivo nei confronti di una cooperativa che ha organizzato una manifestazione culturale ed enogastronomica e ancora stasera il concerto di Mario Renzi viene annullato. Manifesto solidarietà al presidente Lorenzini, alla cooperativa e agli artisti che saranno impediti di potersi esibire. Chiedo all’amministrazione di intervenire immediatamente, anche nei confronti delle forze dell’ordine, per ripristinare l’ordine e regolamentare gli spazi nel borgo marinaro e soprattutto cercare di aiutare, quindi, chi pur abusivo, vuole regolarizzarsi. Negli anni, diverse volte ho scritto su piano stenditore invaso da bancarelle e gazebo che impedivano la vista al mare e la passeggiata tranquilla delle famiglie. Pronto a dare una mano e a sostenere chi vorrà ripristinare le regole e soprattutto il decoro di Aspra.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.