f Aspra. Individuata un'area per i commercianti che si metteranno in regola | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. Individuata un’area per i commercianti che si metteranno in regola

mercoledì 20 agosto 2014, 13:38   Attualità  

Letture: 2.351

lungomare aspra nuovaIl sindaco Patrizio Cinque ha incontrato  una rappresentanza di ambulanti irregolari che hanno svolto la loro attività sul lungomare di Aspra e che sabato scorso sono stati  protagonisti della vicenda dello sgombero e colpiti da alcune sanzioni. Presenti, oltre al sindaco, l’assessore Luca Tripoli, il comandante della Polizia Municipale Costantino di Salvo, la responsabile del SUAP Francesca Lo Bue e il consigliere del movimento 5 stelle Filippo Castelli.
Il sindaco Patrizio Cinque ha ascoltato le esigenze e le richieste degli intervenuti nell’ottica di proporre soluzioni e dare tutte le indicazioni per regolarizzare la loro posizione e individuare anche una zona da destinare alla vendita della loro mercanzia. L’incontro, che è stato molto proficuo, si è concluso con alcuni significativi risultati.

Gli ambulanti hanno infatti già da ieri effettuato una richiesta di autorizzazione di tipo C e produrranno anche la richiesta per l’occupazione del suolo pubblico. Per loro è stata trovata anche una collocazione tra le aree disponibili e non demaniali della frazione con l’obbligo di averne cura e di mantenere pulito e decoroso il luogo dove effettueranno la vendita.
La zona individuata è il marciapiedi di via Fiume d’Italia nel tratto antistante la colonia ‘Cirincione’.
IL SUAP inoltre ha dato la massima disponibilità per accelerare l’iter per la regolarizzazione e venire incontro alle esigenze degli ambulanti.
Il comandante dei Vigili urbani, Costantino Di Salvo ha infine specificato che gli spazi verranno numerati e nei controlli si verificherà se è stata presentata la richiesta autorizzativa, se c’è il nulla osta del Comune e se risulterà pagato il bollettino per l’uso pubblico del suolo. Inoltre il sindaco ha disposto che i furgoni non dovranno sostare nell’area interessata, ma dopo aver scaricato la merce, dovranno essere collocati in posteggi distanti dalla zona della vendita.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.