f Bagheria. Annibale Alpi: "deluso della scelta di non organizzare ad Aspra il consiglio comunale" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Annibale Alpi: “deluso della scelta di non organizzare ad Aspra il consiglio comunale”

sabato 23 agosto 2014, 23:07   Politica  

Letture: 1.678

alpiIl consigliere comunale Annibale Alpi del gruppo “Insieme per Bagheria,” con un comunicato stampa, contesta la scelta di organizzare Il consigliere comunale sulle problematiche di Aspra sempre nell’aula consiliare di Bagheria e non ad Aspra.
“Ho appena appreso mediante la notifica della convocazione del consiglio comunale in seduta straordinaria  ed urgente da noi espressamente richiesta che non si terrà presso la sede del consiglio di circoscrizione ad Aspra, bensì nell’aula consiliare A.Gargano di Bagheria il 25 Agosto alle ore10:00. Personalmente come cittadino di aspra sono rimasto profondamente deluso.
La nostra richiesta era esplicitamente mirata affinchè il consiglio avvenisse nella frazione, perché i fatti accaduti ad Aspra nei giorni scorsi particolarmente gravi come i tafferugli, liti con le forze dell’ordine, impedimenti alle manifestazioni e minacce personali al presidente della circoscrizione, da parte degli abusivi, hanno evidenziato il contesto di inciviltà ed invivibilità in cui versa in nostro paese di Aspra.
Io con tutti i consiglieri di opposizione ci siamo fatti portavoce degli asprensi che si sentono non ascoltati, non compresi,non facenti parte di un’amministrazione comunale, amareggiati ed anche delusi, nonché spaventati per l’incolumità di tutti ed infine abbandonati a se stessi.
È normale che una frazione marinara, specialmente in estate debba essere più attenzionata dall’amministrazione, al fine di stabilire ordine e sicurezza sia per la gente di aspra che di quella dei paesi limitrofi che in questi periodi è numerosa.
Era desiderio degli asprensi che il consiglio avvenisse ad aspra possibilmente aperto a tutti i cittadini per ascoltare e poter dire o proporre soluzioni, anche perché i cittadini in primis hanno purtroppo subito questi atti violenti, aiutati solamente dai consiglieri di circoscrizione e dal presidente, e per questo essendo parte lesa vogliono partecipare attivamente.
A mio avviso è anche sbagliato oltre al luogo dove si terrà il consiglio, anche l’orario alle 10.00 del mattino, perché non permetterà ai cittadini, che ancora hanno per fortuna un lavoro, di parteciparvi.
Avendo espresso la mia opinione e quella dei miei paesani,voglio sperare che vengano risolti al più presto possibile e nel migliore dei modi tutti i problemi.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.