f Bagheria. Approvati 9 cantieri sociali in cui saranno impiegati 165 disoccupati | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Approvati 9 cantieri sociali in cui saranno impiegati 165 disoccupati

martedì 12 agosto 2014, 15:35   Attualità  

Letture: 1.862

disoccupazione_interna-nuovadi Pino Grasso

Via libera ai cantieri di servizio in città.
La Giunta municipale, nel corso della seduta di venerdì scorso ha infatti approvato 9 progetti esecutivi che daranno la possibilità di lavorare a 165 disoccupati o inoccupati. La proposta di approvazione dei cantieri di servizio è stata formulata su proposta dell’assessore alle Politiche Sociali Maria Puleo che tanto si sta spendendo per cercare di dare risposte alla cittadinanza, soprattutto a quelle fasce deboli che sta attenzionando, alla luce della sua esperienza maturata nel corso dell’attività di volontariato che svolgeva prima di assumere la carica di assessore.
“La realizzazione dei cantieri di servizio – dichiara l’assessore – serve per contrastare gli effetti della crisi economica che investe in particolare le fasce più deboli della popolazione, attraverso l’adozione di misure straordinarie ed urgenti con le quali mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale scaturenti dalla carenza di opportunità occupazionali”.
I cantieri saranno attivati per il Servizio di igiene pubblica ed in particolare per la pulizia dei locali sede degli Uffici comunali, per il servizio del verde pubblico che comporterà la manutenzione, pulizia, cura, custodia e guardiania e poi ancora l’animazione territoriale di villa San Cataldo di cui il Comune è gestore, del servizio del verde urbano compresi i parchi, giardini e villette distribuite all’interno del centro urbano, dei servizi sociali compresa la manutenzione, pulizia, cura, custodia, guardiania e animazione nei parchi gioco delle scuole comunali, nel servizio del verde pubblico a monte Catalfano dove esiste un’area attrezzata molto frequentata dai cittadini, del servizio Lavori Pubblici i relazione alla manutenzione stradale, alla pulizia e cura del Cimitero comunale ed anche alla cura del verde extraurbano.
La deliberazione dell’amministrazione comunale è stata assunta in esecuzione della direttiva Assessoriale del 26 luglio dello scorso anno in base alla proposta della precedente Amministrazione comunale che aveva redatto 17 programmi di lavoro finalizzati ad integrare o ampliare i servizi comunali per i quali veniva richiesto il finanziamento che serviva per l’istituzione e la gestione diretta dei cantieri di servizio a favore dei soggetti disoccupati o inoccupati che hanno presentato la dichiarazione di disponibilità al Centro per l’impiego competente per territorio.
L’esiguo finanziamento concesso dall’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro però, ammonta a 529.206,62 euro e permetterà l’avvio di soli 9 cantieri. I lavoratori saranno individuati dalla graduatoria composta da oltre 1.500 persone, compresi gli invalidi che avevano presentato la domanda. I disoccupati che saranno avviati al lavoro percepiranno una retribuzione pari a 440 euro mensili per un periodo di tre mesi.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.