f Bagheria. Occupazione della chiesa dell'Immacolata dagli ex Temporary | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Occupazione della chiesa dell’Immacolata dagli ex Temporary

giovedì 28 agosto 2014, 10:35   Attualità  

Letture: 2.159

ex temporarydi Pino Grasso

Da due giorni sono all’interno dei locali parrocchiali dell’Immacolata per protestare contro il mancato rinnovo del contratto di lavoro scaduto lo scorso 23 agosto. Sono gli operai della cooperativa ex Temporary, utilizzati per un periodo di tre mesi dalla ditta “Ecogestione” che svolgeva il servizio di raccolta differenziata che da martedì scorso occupano pacificamente il giardino della parrocchia Immacolata. 

Il parroco don Massimiliano Purpura ha immediatamente chiamato i vigili urbani e le forze dell’ordine per informarli dell’emergenza. “Sia i vigili tramite il tenente Salvatore Pilato che anche se in ferie mi ha mandato i colleghi, che gli uomini del Commissariato di Polizia guidati dalla dottoressa Maria Russo sono intervenuti prontamente -dichiara il parroco don Massimiliano- mentre l’amministrazione comunale che ho informato e chiamato telefonicamente il sindaco Patrizio Cinque, nessuno mi ha risposto. Sono solidale con queste persone che hanno perso il lavoro e chiedono garanzie occupazionali. Mi auguro che le Istituzioni possano trovare una soluzione idonea”.

I lavoratori martedì hanno dormito nel cortile e nel salone attiguo con un servizio igienico messo a disposizione dal parroco che ha informato anche il vicario episcopale monsignor Raffaele Mangano. “Noi vogliamo bene a questa città – dicono gli occupanti – e desideriamo collaborare attivamente con l’amministrazione per realizzare il progetto della raccolta differenziata come abbiamo dimostrato nei tre mesi in cui siamo stati al lavoro quando abbiamo contribuito a un grande risparmio per le casse comunali”.

La vicenda degli operai della cooperativa ex “Temporary” va avanti da parecchi giorni e non sembra trovi una soluzione. Da una parte l’amministrazione comunale che si è ritrovata questi lavoratori che non ha assunto e che non è in grado di stabilizzare e dall’altra tanti padri di famiglia che vorrebbero continuare a lavorare.
Nino Amato responsabile “Lavoro e Welfare” del Partito Democratico di Bagheria ha chiesto al sindaco che si faccia chiarezza sugli ex Temporary.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.