f Il Pd è composto da cittadini che condividono valori | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il Pd è composto da cittadini che condividono valori

venerdì 29 agosto 2014, 09:41   L'Opinione  

Letture: 1.044

pd_logo

Nel corso di questi ultimi mesi, precedenti e successivi alla campagna elettorale per le elezioni europee ed amministrative, un numero consistente di persone si è avvicinata con interesse al percorso avviato dal Partito Democratico.
La figura di Matteo Renzi, la sua dinamicità e la sua personalità politica hanno fatto si che anche chi negli anni precedenti guardava da lontano l’orizzonte democratico oggi vi si approccia con maggiore convinzione e ne viene attratto.
Noi riteniamo che tale azione vada portata a compimento mettendo in essere a partire da subito atti conseguenziali che facciano diventare il Partito democratico un luogo politico realmente aperto e disponibile al confronto e al dialogo.
Nelle settimane scorse nell’ultima assemblea di partito ci si era lasciati con l’impegno, preso alla presenza anche del segretario provinciale Miceli e del coordinatore della segreteria regionale Rubino, di rivedersi al termine delle ferie e ragionare su percorsi condivisi e di apertura del partito nei confronti della società.
Rispetto a quanto condiviso apprendiamo solo dagli organi di stampa che il segretario cittadino Orazio Amenta  durante la pausa di ferragosto ha nominato un esecutivo senza averlo prima presentato al coordinamento.
Di tale nomina contestiamo non certo la bontà delle persone nominate (su alcune delle quali solleviamo una critica politica per non avere votato il candidato sindaco del PD), ma il metodo seguito, per nulla collegiale.
Come se non bastasse a questa nomina seguono due comunicati nei quali prima il segretario Amenta successivamente Nino Amato delineano, senza interloquire con  il partito, la linea politica del Pd di Bagheria in merito ai rapporti con l’Amministrazione Comunale e sulla questione rifiuti e inoltre nell’ultimo comunicato si introduce, in modo provocatorio, una polemica relativa ad argomenti di polita Regionale con il chiaro intento di creare divisione all’interno del nostro circolo.
A questo punto sull’argomento rifiuti c’è d’obbligo intervenire.
Pur non avendo il Sindaco responsabilità pregresse sulla gestione rifiuti, ci saremmo aspettati dall’Amministrazione una proposta operativa, chiara ed articolata che comprendesse l’organizzazione del servizio e il corretto utilizzo delle risorse umane e  tecniche e che la stessa fosse presentata porta a porta ai cittadini per metterli in condizione di agevolare il nuovo percorso che l’A.C. dice di volere intraprendere.
Tale proposta, a nostro avviso, avrebbe dovuto essere concertata con le associazioni di categoria, le forze politiche e l’opposizione presente in consiglio.
Constatiamo, invece, che tale coinvolgimento non vi è stato e  a parte i proclami , si continua il ricorso a metodi fallimentari e tanto avversati e denunciato da parte del M5S. In particolare nolo di mezzi a freddo e a caldo e ricorso alla famosa e tanto vituperata “palicedda” o mini-pala meccanica con notevole dispendio di denaro pubblico (vedi ordinanza sindacale numero 25 del 22 agosto del 2014).
Questo intermezzo sta a dimostrare che la mancanza di un dialogo interno non porta il nostro partito ad esplicitare una posizione unica e chiara che sia percepita tale dall’opinione pubblica.
Noi riteniamo che solamente con il dialogo ed il confronto si possano avviare percorsi costruttivi nell’interesse esclusivo della Città.
Pensiamo che a seguito delle elezioni occorra ripristinare il corretto funzionamento degli organismi statutari, coordinamento in primis, verificando all’interno di quest’ultimo  le persone che, avendo  preso scelte politiche diverse non possono più farne parte.
Si deve necessariamente avviare un nuovo tesseramento, che sia pubblico e trasparente e non gestito sotto le vecchie logiche delle correnti. Certo la diversità culturale e di proposta politica delle aree è una ricchezza, ma questa non deve divenire un metodo per trasformare il partito in una s.p.a. e in uno strumento di potere.
Il PD non è un affare di famiglia o di correnti, il PD è fatto dai cittadini che ne condividono i valori e ne supportano le azioni, e che quindi hanno il diritto di esprimere le proprie idee e di farne parte senza che nessuno glielo impedisca.
Sempre più dovremmo utilizzare strumenti includenti quali quelli delle primarie e delle assemblee aperte.
E’ un percorso pieno di impegni ed entusiasmante che tutti insieme dobbiamo programmare e contribuire a portare avanti.
Per evitare ulteriori polemiche e strumentalizzazioni sugli organi di stampa sull’argomento partito presenteremo una apposita dettagliata nota agli organismi interni competenti.
firmato da:

Aiello Santino, candidato lista Pd, Amico Pascal, candidato lista Saràmigliore, Baiamonte Andrea, candidato lista Saràmigliore, Balistreri Michele, libero professionista, Balzano Monica, candidata lista Saràmigliore, Barbata Floriana, coordinamento Pd, Bartolone Michele, pensionato, Blando Graziella, candidata lista Pd, Blando Maria, candidata lista Pd, Belmonte Claudio, coordinamento Pd, Bonanno Giuseppe, coordinamento cittadino Pd, assemblea regionale Pd, tesoriere provinciale Gd, Busetta Pietro, Pd, Buttitta Nancy, candidata lista Saràmigliore, Calì Sara, coordinamento Pd, Caputo Domenico, coordinamento Pd, Caputo Pasquale, candidato lista Pd, Caruso Giacinto Fabio, infermiere, Castronovo Gino, coordinamento Pd, assemblea provinciale Pd, Castronovo Giuseppe, coordinamento Pd, Castroreale Maria Pia, coordinamento Pd, candidata lista Pd, Corpora Francesca, coordinamento Pd, D’Agati Adriana, coordinamento Pd, D’Amato Agostino, coordinamento Pd, Di Lorenzo Maria Rosaria, coordinamento Pd, Di Salvo Tommaso, chimico, Ducato Salvatore, candidato lista Saràmigliore, Falcone Giovan Battista, candidato lista Pd, Ferrara Salvatore, coordinamento Pd, Gambino Rossella, candidata lista Saràmigliore, Gennaro Luca, studente, Gennaro Paola, candidata lista Saràmigliore, Giunta Luigi, coordinamento Pd, La Tona Alessandro, candidato lista Saràmigliore, Liga Valentina, assistente sociale, Li Volsi Beniamino, coordinamento Pd, Lo Galbo Rita, candidata lista Saràmigliore, Macchiarella Dario, studente, Margarese Anna Maria, candidata lista Pd, Martorana Gaetana, candidata lista Saràmigliore, Martorana Sergio, Pd, Migliorisi Dario, Pd, Mineo Giuseppe, candidato lista Saràmigliore, Mistretta Barbara, avvocato, Pagano Pino, coordinamento Pd, Pagano Pietro, Pd, Quagliana Manuela, coordinamento Pd, Principato Massimo, candidato lista Saràmigliore, Restivo Filippo, coordinamento Pd, Rollo Patrizia, coordinamento Pd, Scalici Eleonora, coordinamento Pd, Scaduto Alessandro, libero professionista, Sparacino Enrico, studente, Tamburini Caterina, coordinamento Pd, Tarantino Nicola, coordinamento Pd,direzione provinciale Pd, Tripoli Carla, candidata lista Saràmigliore, Vella Daniele Nicola, direzione regionale Pd, direzione nazionale Gd, Zammuto Gaetano, candidato lista Pd

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.