f Tragedia a Capaci. Muoiono annegati 2 fratelli di 44 e 38 anni per il mare agitato | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tragedia a Capaci. Muoiono annegati 2 fratelli di 44 e 38 anni per il mare agitato

venerdì 15 agosto 2014, 17:45   Cronaca  

Letture: 2.707

mareÈ stato recuperato questa mattina  il cadavere di Nanpha-Kumar Lawranes, 38 anni, il bagnante dello  Sri Lanka annegato ieri pomeriggio nelle acque di Capaci insieme  al fratello. I due non sono annegati per il ribaltamento di un  gommone com’era stato detto inizialmente ma mentre nuotavano nel  mare agitato. Il corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei  vigili del fuoco.
Il corpo del fratello di 44 anni Thavezthu-Kumar Lawranes era  stata ritrovato già ieri. Dal momento della tragedia hanno  lavorato incessantemente alle ricerche gli uomini della  Capitaneria di Porto e i pompieri. Le indagini sono condotte  dagli uomini della Guardia Costiere e dai carabinieri di Carini.  Secondo quanto accertato i due si erano buttati in acqua  sfidando il mare forza 4. Non erano riusciti a raggiungere la  riva e sono morti. Un terzo uomo è stato salvato dall’intervento  di bagnanti e degli uomini della Capitaneria. Inizialmente  alcuni amici dei due fratelli morti, che lavoravano come  camerieri, sarebbero entrati in acqua a bordo di un piccolo  canotto. La zona dove è avvenuta la tragedia è un tratto di  spiaggia libera molto distante dai lidi assegnati  dall’amministrazione comunale, dove non c’è nessun servizio di  salvataggio.  
(gds.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.