f Bagheria. Approvato l'acquisto di 120 loculi prefabbricati per il cimitero | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Approvato l’acquisto di 120 loculi prefabbricati per il cimitero

martedì 2 settembre 2014, 09:15   Attualità  

Letture: 1.357

cimiterodi Pino Grasso

Per risolvere il problema della mancanza dei loculi al cimitero comunale la Giunta municipale ha deciso di acquistare 120 loculi prefabbricati che saranno pagati con i soldi degli stessi cittadini che chiedono la tumulazione dei propri congiunti. L’Amministrazione comunale nel corso dell’ultima seduta settimanale Giunta ha deliberato infatti, l’acquisto dei loculi che saranno acquistati da ditte specializzate nel settore individuate nel mercato, tramite ricerche informali in internet.
Per la realizzazione delle conseguenti opere murarie necessarie per la posa e chiavi in mano del manufatto ai fini dell’immediata utilizzazione, la spesa sarà affrontata mediante i fondi previsti dalla vendita dei loculi stessi ai cittadini.
Già nel mese di luglio, l’amministrazione comunale, in considerazione che per mancanza di sepolture, decine di bare erano state sistemate provvisoriamente a deposito in tre stanze degli uffici amministrativi del cimitero, aveva affidato al geometra comunale Vito Lopes l’incarico di redigere il progetto per l’acquisto e la realizzazione dei loculi. Nel frattempo il sindaco Patrizio Cinque ha emanato una ordinanza con la quale ha requisito i loculi inutilizzati alle congregazioni cittadine.
Il provvedimento è stato varato dalla Giunta anche perché le bare continuavano ad aumentare e i cittadini continuavano a protestare. Adesso sarà il dirigente del II settore, entro il termine di sette giorni ad esperire la ricerca di mercato e ad acquistare i nuovi loculi prefabbricati. Intanto i cittadini continuano a chiedere un maggiore decoro per il luogo santo che nei giorni scorsi si presentava sporco e non curato.
“La situazione della pulizia al cimitero comunale è sempre la stessa da parecchi anni -lamenta Maria Lauretana Giammarresi– ogni volta ci promettono di pulire ed invece siamo sempre alle solite. Penso che oltre ad essere cristiano, sia  un senso di civiltà prestare attenzione alla pulizia di un luogo dove riposano i nostri cari”.
Già da qualche giorno il personale addetto alle pulizie al cimitero è stato potenziato attraverso l’utilizzazione dei lavoratori socialmente utili appartenenti all’ex cooperativa “Città verde”. Il provvedimento è stato varato dall’assessore al Personale Domenico Mastrolembo Ventura, il quale, nelle more della riorganizzazione di tutta la macchina amministrativa e della rielaborazione del regolamento degli uffici e dei servizi ha adibito alla cura e al decoro del verde cittadino il personale come è previsto dal loro contratto di assunzione.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.