f Bagheria. Giovani studenti stranieri ospiti dei ragazzi dell'"Ignazio Buttitta" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Giovani studenti stranieri ospiti dei ragazzi dell’“Ignazio Buttitta”

mercoledì 24 settembre 2014, 21:00   Attualità  

Letture: 2.839

comeniusAlcuni studenti dell’istituto comprensivo “Ignazio Buttitta” da due giorni ospitano colleghi norvegesi, spagnoli, tedeschi, inglesi e della Polinesia Francese.
L’iniziativa rientra nell’ambito dei progetti Comenius che negli ultimi anni hanno visto intensificare i rapporti interscolastici fra studenti appartenenti a varie nazioni europee.
L’iniziativa è stata promossa dall’istituto “Ignazio Buttitta” e ha visto la collaborazione del Lions Club di Bagheria.
Ad accogliere gli studenti stranieri c’erano il dirigente scolastico Tiziana Dino e alcuni docenti e Leonardo Liggio e Stefano Battaglia del Lions club.
La cerimonia di accoglienza si è svolta a villa Butera, sede del Comune, rappresentato dall’assessore alla pubblica istruzione Rosanna Balistreri.
I ragazzi rimarranno a Bagheria fino alla fine della settimana e oltre a vedere i monumenti locali, andranno anche in altre parti della Sicilia.
“Le scuole devono avere radici nel territorio -ha detto la professoressa Tiziana Dino- ed essere capaci, al contempo, di guardare al resto del mondo; sono chiamate a rivestire un ruolo primario nella costruzione di un spazio educativo europeo e mondiale.”
Rivolta ai giovani ospiti ha aggiunto: “non siete i una sperduta isola del mediterraneo, la cui immagine è stata distorta da decenni di ottusa comunicazione, finalizzata ad esaltare solo i difetti della nostra terra. Siamo lieti di ospitarvi nella terra della cultura, dove le vie e le scuole si intitolano ai poeti, da quelli greci a quelli dialettali, come il nostro Ignazio Buttitta”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.