f Istituita commissione per la sicurezza. Il sindaco potrebbe avere la scorta | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Istituita commissione per la sicurezza. Il sindaco potrebbe avere la scorta

mercoledì 17 settembre 2014, 10:28   Attualità  

Letture: 2.293

sindaco manifestazionedi Pino Grasso

Dopo l’incontro del sindaco Patrizio Cinque con il prefetto Francesca Cannizzo, è stata istituita una commissione speciale per la pubblica sicurezza in città e non è escluso che a giorni potrebbe anche essere assegnata al primo cittadino la tutela, dopo le minacce che ha ricevuto.
La Prefettura con tale commissione ha inteso aumentare il controllo sul territorio perché intende porre sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine tutto ciò che accade soprattutto nel settore dei rifiuti, consapevole che nelle prossime settimane l’ordine pubblico potrebbe essere messo in discussione.
“Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio tutta la vita, -ha detto il sindaco Patrizio Cinque, durante un mini-comizio improvvisato al termine della marcia di solidarietà di lunedì scorso-  Bagheria ha vissuto in ginocchio fino ad ora  ed io preferisco morire in piedi piuttosto che piegarmi a questo status quo.
Dobbiamo assolutamente liberarci del fardello del Coinres, e dobbiamo farlo velocemente, prima degli altri.
Dobbiamo salvaguardare i livelli occupazionali,  e lo faremo facendo lavorare chi ha i requisiti, la fedina penale pulita ad esempio, come prescrive la legge.  Le forze dell’Ordine e la Prefettura, le Istituzioni tutte ci sono vicine ed aumenteranno il controllo nella Città, contro chi avesse intenzione di alzare il livello dello scontro.
Dobbiamo riprendere il timone del nostro destino”.

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.