f Bagheria. Assemblea cittadina sulla riapertura del corso Umberto | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Assemblea cittadina sulla riapertura
del corso Umberto

lunedì 20 ottobre 2014, 15:47   Attualità  

Letture: 1.253

corso umberto 11L’amministrazione comunale ha indetto per venerdì alle 21,00, nell’aula consiliare, un’assemblea pubblica sulla riapertura del corso Umberto al traffico veicolare.
Nel corso dell’assemblea, cui verranno dati 3 minuti per ciascun cittadino che vorrà prendere la parola, coordinati dal presidente del Consiglio comunale, Claudia Clemente, verrà illustrata dal sindaco, mediante la proiezione di slide, l’idea progettuale di centro storico, chiuso parzialmente al traffico, con la co-gestione dei centri commerciali naturali.
L’assessore alle Attività Produttive, Alessandro Tomasello sull’argomento ha dichiarato: “spesso le semplificazioni giornalistiche non permettono di spiegare bene un’idea – dice Tomasello – ed è quello che è accaduto con la mia dichiarazione sull’uso di alcune aree interne alle scuole Cirincione e Bagnera. Vero è che l’uso fa parte del programma dell’amministrazione ma si tratta di un uso razionale, da concertare con i dirigenti scolastici, ridotto nelle ore, controllato da una possibile cooperativa che faccia pagare un ticket i cui proventi rientreranno nella comunità proprio con la realizzazione di servizi, servizi anche per le stesse scuole ove si vuole migliorare e promuovere le aree gioco, proprio nell’ottica e nel quadro più ampio di una città che cambia a misura di bambino, di disabile, di anziano,  e con un centro storico con servizi per tutti i cittadini e i turisti”.
Durante l’assemblea cittadina, che vedrà anche la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra amministrazione comunale ed i commercianti di corso Umberto I, il sindaco illustrerà la sua idea di centro storico a misura d’uomo, pedonalizzato, ciclabile, respirabile, con aree sosta e  bagni pubblici.
“Dobbiamo alzare l’attrattiva di questa città -dice il sindaco Patrizio Cinque- e farlo nonostante il dissesto, con la collaborazione della città stessa, dei commercianti, dei centri commerciali naturali, dei cittadini che vogliono spendersi in iniziative di cooperazione che possano offrire servizi e, perché no, anche lavoro. Non è più il tempo per pensare che questa città possa farcela solo con il governo politico questa città deve farcela puntano sullo spirito di comunità e cittadinanza attiva”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.