f Bagheria. il Pd: "salvare la sede dell'agenzia delle entrate". Il Comune: "lo stiamo facendo" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. il Pd: “salvare la sede dell’agenzia
delle entrate”. Il Comune: “lo stiamo facendo”

giovedì 9 ottobre 2014, 10:03   Attualità  

Letture: 1.158

++ Fisco:da Capri a Portofino, maxi-operazione A.Entrate ++di Pino Grasso

L’Agenzia delle Entrate può rimanere in città grazie ad una seria lotta all’evasione, che consenta al Comune di poter introitare preziose risorse finanziarie. A sostenerlo la sezione cittadina del Partito Democratico che sollecita l’amministrazione ad intervenire prontamente e con forte assunzione di responsabilità a favore dei cittadini e delle imprese perché il territorio non sia ulteriormente penalizzato dalla privazione di servizi indispensabili.
“Dopo diversi incontri con alcuni liberi professionisti e operatori del settore e sentiti i dipendenti dell’Agenzia delle Entrate – si legge in un documento – il Pd ritiene fondamentale che si definisca in via d’urgenza una volta e per tutte il tema della permanenza dell’Agenzia delle Entrate a Bagheria al fine di continuare ad assicurare un servizio essenziale per tutti gli utenti del comprensorio bagherese. Il rischio chiusura dell’Ufficio territoriale porterebbe gravi disagi a tutti i contribuenti rendendo necessario lo spostamento degli utenti su Palermo anche per poter usufruire e definire le più elementari pratiche tra cui il codice fiscale, registrazione contratti, consegna di semplici documenti, pratiche successorie”.

Il Pd e i cittadini ritengono impensabile trasferire l’ennesimo ufficio pubblico a Palermo o Termini Imerese e chiedono che l’amministrazione si adoperi, coinvolgendo anche gli altri comuni e conceda un immobile confiscato all’Agenzia delle Entrate. Tra l’altro il servizio serve anche gli altri cittadini dei comuni vicini come Santa Flavia, Casteldaccia e Ficarazzi che in caso di trasferimento sarebbero costretti a recarsi altrove.
L’amministrazione comunale, come conferma l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Atanasio, se ne sta occupando.
“Stiamo valutando diverse ipotesi – conferma l’assessore Atanasio – perché riteniamo la presenza dell’ufficio in città molto importante”. Secondo il Pd gli eventuali fondi per la ristrutturazione dell’immobile si possono reperire mediante l’attivazione della convenzione già siglata con l’Agenzia dell’Entrate, per promuovere in forma congiunta una seria lotta all’evasione, che consenta al Comune di poter introitare preziose risorse finanziarie. La legge nazionale prevede infatti che il ricavato dell’evasione accertata, segnalata dai Comuni, sia riversata nelle casse comunali, e proprio quelle risorse possono essere utilizzate per essere in parte utilizzate per una migliore sistemazione dei locali dell’Agenzia delle Entrate.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.