f Bagheria. In bilico i 32 contrattisti. Chiedono la proroga e la stabilizzazione | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. In bilico i 32 contrattisti. Chiedono la proroga e la stabilizzazione

mercoledì 22 ottobre 2014, 21:02   Attualità  

Letture: 1.969

contrattistidi Martino Grasso

Trentadue posti di lavori a rischio. Sono quelli dei contrattisti in forza al Comune di Bagheria, dal 2004, il cui rapporto di lavoro scadrà il prossimo 30 novembre.
I dipendenti comunali chiedono innanzitutto la proroga fino al 31 dicembre e un’altra di due anni, in cui si getteranno le basi per la stabilizzazione.
Della loro situazione se ne è parlato oggi nell’aula consiliare alla presenza del sindaco Patrizio Cinque, l’assessore al personale Maria Laura Maggiore e alcuni rappresentanti sindacali della funzione pubblica.
E’ stato sottolineato che la proroga è un atto dovuto che però sarebbe dovuta essere fatta dalla passata amministrazione.
Adesso è una corsa contro il tempo.
Va anche sottolineato che i 32 dipendenti occupano posti apicali con categoria medio alte: C e D.
Molti di loro gestiscono interi settori come quello legale e vengono impiegati nell’ufficio tecnico e nel settore bilancio e finanze.
L’assessore Maria Laura Maggiore ha sottolineato il ruolo fondamentale del loro lavoro: “la competenza di questi lavoratori è primaria. Se il loro rapporto di lavoro cessasse il Comune si fermerebbe e subiremmo un danno anche dal punto di vista economico”.
I rappresentanti sindacali hanno dichiarati che si faranno da tramite fra l’amministrazione comunale e i lavoratori.
Il sindaco ha annunciato che della situazione dei contrattisti ne parlerà la prossima settimana durante un incontro a Roma con esponenti del governo nazionale.
“Per me è importante -ha detto- garantire il posto di lavoro a questi concittadini”.
Il sindaco ha anche detto che la pianta organica prevede la presenza di questi lavoratoti.
I 32 dipendenti comunali, nel 2004, quando si avviò la stabilizzazione degli ex articolisti, optarono per il contratto quinquennale con il riconoscimento delle qualifiche legale al titolo di studio.
Gli altri  invece vennero assunti, con contratti part time, con fasce inferiori: A e B.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.