f Bagheria. Mangiare bene e sano grazie al Gas che offre prodotti di prima qualità | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Mangiare bene e sano grazie al Gas che offre prodotti di prima qualità

venerdì 24 ottobre 2014, 10:43   Attualità  

Letture: 1.774

frutta e verduradi Martino Grasso

A Bagheria mangiare bene e sano si può.
Da un anno e mezzo circa, infatti, opera il Gas, gruppo d’acquisto solidale che garantisce prodotti di prima qualità, senza additivi chimici e coltivati come una volta.
Il Gas è composto da 237 bagheresi e l’iscrizione è gratuita.
I gruppi d’acquisto solidali sono un insieme di persone che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune solitamente di produzione biologica o eco-compatibile da ridistribuire tra loro.
Il Gas è nato dall’idea di Michelangelo Speciale, geometra, dipendente del comune di Bagheria, che ha deciso di portare avanti l’iniziativa, coinvolgendo quante più persone possibili.
In questi mesi sono stati individuati piccoli produttori rispettosi dell’uomo e dell’ambiente, di raccogliere ordini tra chi aderisce, di acquistare i prodotti e distribuirli.
“Adesso la nostra struttura può disporre di prodotti di prima qualità -dice Michelangelo Speciale- come per esempio il Parmigiano reggiano stagionato di 36 mesi, grazie ad una ditta di Parma. Abbiamo anche salumi di Alessandria , riso da una risaia di Vercelli e lenticchie e ceci di Villalba. La carne arriva da macellerie di Vicari e Pietraperzia.”
Viene comunque scelta soprattutto la merce che arriva dal circondario, er ridurre l’inquinamento e lo spreco energetico dovuti al trasporto. Si possono, in questo modo, conoscere i produttori, verificare il loro comportamento e apprezzare la storia di ogni prodotto.
I prodotti vengono ordinanti attraverso i social network come Facebook e Waths Up e poi ritirati il venerdì pomeriggi, dalle 16,30 alle 18,30, in un locale messo a disposizione di uno degli associati.
Gli associazioni sono invece per il 70% professionisti e impiegati.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.