f Bagheria. Quando Messicati Vitale chiedeva se era stato ammazzato Bartolone | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Quando Messicati Vitale chiedeva se era stato ammazzato Bartolone

venerdì 10 ottobre 2014, 08:31   Cronaca  

Letture: 2.366

messicati vitale-bartoloneUn’altra conferma che Cosa Nostra voleva morto Carmelo Bartolone, appartenete alla famiglia mafiosa di Bagheria, attualmente in carcere, arriva dai documenti che hanno portato in carcere Antonino Messicati Vitale, avvenuto nei giorni scorsi.
Bartolone si costituì la sera del 10 settembre di un anno fa, quando si presentò  all’ospedale Civico di Palermo per una lombosciatalgia di cui soffriva, ma secondo gli inquirenti era solo un pretesto per porre fine alla sua latitanza (si era allontanato da alcuni mesi( per sfuggire alla cattura, ma soprattutto per non essere ammazzato. Bartolone era sottoposto alla sorveglianza speciale dopo avere finito di scontare sette anni e mezzo di carcere, nel processo “Grande mandamento”.
Su Bartolone pendeva un ordine di arresto per l’accusa di essere stato il braccio destro di Gino Di Salvo.
Anche Messicati Vitale aveva chiesto informazioni in merito a Bartolone.
A parlare è stato il pentito Sergio Flamia.
Parlando di Messicati, Flamia ha riferito “comunque, dopo che lui se n’è andato alla latitanza  sono cominciate qualche rapporto che ci vedevamo tramite computer, tramite internet su Skype, che lui si contattava con Silvio Girgenti; in una di queste occasionali saluti, che… ci sentivamo… mi domandava di Carmelo Bartolone… come era finita con Carmelo”.
Secondo gli inquirenti Messicati Vitale chiedeva informazione “nel senso che dice ‘… l’avete ammazzato? Non l’avete ammazzato?… e da questo ho capito che lui si sentiva con Lauricella Totino, perché Lauricella Totino era colui che portava avanti il discorso per ammazzare Bartolone Carmelo… io entrando nella gioielleria del Girgenti, lui era collegato con me l’ha fatto, ci siamo salutati tramite il computer e mi ha chiesto di Bartolone facendomi capire ‘quando vi sbrigate”, nel senso che “Carmelo chi dici? Quannu v’allistiti?’ nel senso quando l’ammazzate a chistu Bartolone”.
Per questo motivo Bartolone prima si allontanò da Bagheria e poi, dopo qualche mese si costituì. Meglio in galera che morto.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.