f Bagheria. Per un agronomo bagherese i 3 pini tagliati erano in buone condizioni | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Per un agronomo bagherese i 3 pini tagliati erano in buone condizioni

domenica 12 ottobre 2014, 08:34   Attualità  

Letture: 1.601

alberi crollatiNon si placano le polemiche sui 3 pini tagliati a piazza Leonardo Da Vinci, davanti la scuola elementare Bagnera, dopo che uno era caduto perché le radici erano marce.
Da un lato l’amministrazione comunale che sottolinea che i 3 pini sono stati tagliati, perché pericolanti, su disposizione dell’agronomo comunale e dei vigili del fuco e dall’altra parte alcune associazioni e professionisti che sostengono il contrario.
Secondo un agronomo bagherese, Fabrizio Parisi, i pini non correvano il rischio di crollare.
“La ceppaie – dice Fabrizio Parisi- evidenziano cerchi legnosi concentrici, segno questo, come ben sanno i forestali, che il fusto non presentava inclinazioni, in presenza infatti di inclinazione significativa si nota la presenza di cerchi legnosi disomogenei, di spessore cioe’ variabile, sulla ceppaia tagliata.
Il pino crollato spontaneamente era quello posto al vertice nord-ovest della piazzetta.
Sulle tre ceppaie, dove e’ stato eseguito il taglio a raso delle tre piante, diversamente dalla pianta precedente, non si rinviene invece alcun elemento o sintomo che possa far pensare, anche remotamente, ad un rischio di crollo o ad ipotesi di un qualche pregiudizio alla stabilita’.
Le tre piante erano in perfetta salute, stabili e ben ancorate.
Le ceppaie sono infatti impregnate di resina, segno che le piante erano in attivita’ vegetativa, il legno presenta il tipico color salmone, ed emana ancora, essendo stato tagliato da poche ore, un intenso profumo, caratteristico di una pianta in ottima salute.
Attivo il cambio (il tessuto posto tra legno e corteccia). Nessun tessuto necrotizzato. Cerchi legnosi concentrici, segno che le piante non evidenziavano segni di instabilita’ o inclinazione significativa.
Le foglie verdi e la chioma (da quanto e’ dato rilevare dalle rami ancora presenti in loco), ben rigogliosa.
Si puo’ concludere affermando che le tre ceppaie sono cio’ che rimane di tre pini domestici in ottima salute e perfettamente stabili.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.